Capri Watch - Fashion Accessories

Emergenza rifiuti, a Vico Equense isola ecologica chiusa per stoccare l’umido

chiusura-isola-ecologica-vico-equense

VICO EQUENSE. Anche in penisola sorrentina si avvertono i primi segnali della nuova emergenza rifiuti che minaccia la Campania. Con una nota inviata al Comune di Vico Equense la Sarim srl, società incaricata, tra l’altro, del servizio di trasporto e avvio a recupero dei rifiuti organici nella città della costiera, facendo seguito ad apposito incontro, ha formalizzato le notevoli criticità riscontrate nel reperimento di impianti presso i quali conferire tale tipologia di rifiuti che potrebbero comportare nell’immediato, se non prontamente risolte, un’interruzione del servizio.

Dal palazzo Municipale, pertanto, evidenziano che la temporanea sospensione del servizio di raccolta e avvio a recupero della frazione organica, anche per un limitato lasso di tempo, comporta notevoli ripercussioni negative sulla salute pubblica e l’ambiente dettate dallo stazionamento dei rifiuti sul territorio comunale (strade, piazze, ecc..).

Per questo motivo il sindaco Andrea Buonocore, allo scopo di salvaguardare gli interessi connessi all’ambiente, all’igiene e alla sanità pubblica, ha firmato l’ordinanza con la quale “autorizza temporaneamente, ad horas e fino a nuova e diversa disposizione, presso il Centro di raccolta comunale sito in via Raspolo, 10, località Massaquano lo stoccaggio provvisorio dei rifiuti frazione organica biodegradabile provenienti esclusivamente dal territorio comunale di Vico Equense, in cassoni a tenuta stagna dotati di chiusura, anche oltre il limite temporale e quantitativo previsto dalla vigente normativa in materia e con obbligo a carico della società Sarim srl, attuale gestore operativo del centro, di adottare ogni e qualsiasi cautela e precauzione ritenute utili e necessarie per un’elevata protezione dell’ambiente e dell’igiene dell’area, affinché sia limitata la formazione di cattivi odori e la proliferazione di insetti, utilizzando in proposito specifici prodotti a norma, al fine di abbattere ed eliminare ogni sorta di odore batterico e con opportuna ed idonea copertura dei cassoni”.

Destinando l’isola ecologica allo stoccaggio dell’umido, con il medesimo provvedimento, il sindaco di Vico Equense dispone anche “la sospensione e l’impossibilità – per tutta la vigenza del presente provvedimento – dei conferimenti effettuati direttamente da qualsiasi utente o dai titolari di esercizi commerciali, alberghieri ecc. presso il Centro di raccolta comunale”.