Due datterari pizzicati alla Regina Giovanna

datteri-mare

SORRENTO. Gli uomini della Guardia di finanza alle prime luci dell’alba hanno fermato i due uomini che stavano operando con l’utilizzo di torce per estrarre io pregiati molluschi dalle rocce dei fondali marini nello specchio di mare al confine dell’Area Marina protetta di Punta Campanella. Ammonta a quindici chili la quantità di datteri sequestrati presso i Bagni della Regina Giovanna, a Sorrento.

Le fiamme gialle hanno preso il responsabile con relativa attrezzatura mentre era ancora in acqua. Ad affiancarlo c’era un’imbarcazione con un marinaio a bordo. I militari sono intervenuti con una motovedetta veloce della stazione navale di Napoli che si è avvalsa della collaborazione del nucleo sommozzatori del secondo reparto logistico della Guardia di Finanza di Nisida.