A Sorrento individuate due discariche abusive di rifiuti speciali

DiscaricapalazzettodellosportVico

SORRENTO. Due discariche abusive di rifiuti speciali e pericolosi scoperte nella zona di via San Renato, a pochi passi dal centro. Gli agenti della polizia municipale di Sorrento, coordinati dal comandante Antonio Marcia, insieme al personale dell’ufficio Antiabusivismo del Comune, hanno eseguito dei sopralluoghi nell’area ed hanno individuato i due sversamenti illeciti.

Nel primo caso, in un terreno, sono stati ritrovati pannelli in onduline di fiberglass, pezzi di canne fumarie (che i tecnici presumono possano contenere amianto), due ciclomotori ed un’imbarcazione tipo gommone in stato di abbandono, vecchi elettrodomestici, materiali ferrosi ed una boa.

Nel seminterrato di un immobile che sorge a poca distanza dal fondo agricolo sono stati rinvenuti materiali ferrosi, vecchi elettrodomestici, tubi in pvc, onduline di fiberglass, terreno di scavo, materiali inerti per cantiere, oltre a 7 sacchi di plastica contenenti materiale leggero, presumibilmente microsfere di polistirolo.

Nei confronti dei proprietari degli immobili e dei due affittuari del terreno sono scattate le denunce a piede libero, mentre il sindaco Cuomo ha emanato le ordinanze per la rimozione dei rifiuti speciali e pericolosi e per il loro corretto smaltimento entro 30 giorni dalla notifica del provvedimento. Particolari accorgimenti sono, inoltre, previsti per le canne fumarie che si presume contengano amianto.