Capri Watch - Fashion Accessories

Dimissioni dell’assessore Insigne, la lettera del sindaco

municipiomassa-piccola

MASSA LUBRENSE. Dopo la lettera non protocollata, ed alcune dichiarazioni alla stampa, in cui Aldo Insigne ha annunciato le sue dimissioni da assessore, il sindaco di Massa Lubrense, Lorenzo Balducelli ed il gruppo consiliare della lista “Patto con la Città” hanno preso atto ad unanimità, e con rammarico, di tale scelta.

Con una lettera il primo cittadino Balducelli ha risposto ai rilievi di Aldo Insigne, manifestandogli la sua stima personale. Del frattempo ha anche deciso che le deleghe ai Lavori pubblici, al Personale ed all’Edilizia scolastica non saranno assegnate ma resteranno di sua competenza.

Di seguito la lettera del sindaco ad Aldo Insigne:

Caro Aldo,

ho letto con dispiacere la tua lettera di dimissioni consegnatami da un dipendente comunale in data 27.10.2016.

Nel ringraziarti della “immutata stima” nei miei confronti, devo dirti che sono rimasto amareggiato per alcune tue affermazioni. Non credo assolutamente che ci siamo “arenati” e non credo che tu abbia gestito le tue deleghe con “scarso grado di autonomia”. Non lo dico per difesa di ufficio ma con la lucida constatazione di chi ha un minimo di esperienza nella pubblica amministrazione.

Per quanto riguarda la Stu, dopo la nomina di due liquidatori e le modalità di selezione del terzo ho ritenuto di seguire personalmente la questione. Anche io avrei voluto una liquidazione – lampo. Purtroppo non è materialmente possibile, come tu ben sai, ma siamo comunque arrivati alla fase della consegna al Comune dei primi immobili.

Per il contenzioso del porto ti assicuro che da una attenta lettura degli atti si evince la assoluta estraneità di responsabilità della nostra amministrazione e del Comune più in generale. Anzi la società sarà chiamata a risarcire l’Ente per la mancata realizzazione dell’opera.

Sulla questione personale, permettimi di dire che, dopo due proroghe di posizioni organizzative, ho dovuto prendere in mano il fascicolo perché la cosa si era impantanata davanti alle prime difficoltà.

Sui residui dei mutui ti devo dare merito di aver portato il tema in primo piano. Anche qui ci sono state difficoltà tecniche evidenziate dalla struttura, alle quali il nuovo dirigente saprà dare una soluzione.

Mi dispiace molto il fatto che tu confonda il senso di responsabilità politico ed amministrativo del sindaco come delle “ingerenze” mie nelle deleghe assegnate. Cosa tra l’altro che nessuno degli altri assessori fino a questo momento mi ha fatto notare.

Ho portato all’attenzione del gruppo consiliare la tua lettera, ed insieme, con rammarico, abbiamo preso atto della tua volontà di rimettere le deleghe, pertanto nei prossimi giorni mio malgrado, adotterò i provvedimenti consequenziali.

Come hai sottolineato anche tu nella tua lettera, queste valutazioni non intaccano minimamente la considerazione e la ultradecennale amicizia che personalmente ci legano.

Con immutata stima Lorenzo Balducelli