Capri Watch - Fashion Accessories

Dalla Regione finanziamenti per lo studio di ragazzi con disabilità

studenti-disabili

Fornitura di testi scolastici, superamento delle barriere comunicative, supporto scolastico e post-scolastico: ecco le iniziative a favore degli studenti affetti da disabilità visive e uditive che la Regione ha deciso di finanziare con un milione di euro. “Una misura dall’alto valore sociale che ricalca la nostra idea di scuola forte e inclusiva”, sottolinea l’assessore regionale all’Istruzione Lucia Fortini.

È dei giorni scorsi il via libera al finanziamento attraverso il quale la Regione intende assicurare supporto scolastico e post-scolastico agli studenti con problemi di vista e di udito in tutti gli istituti di ogni ordine e grado. Per i ragazzi affetti da disabilità visiva si prevede la fornitura di libri in formato braille e con caratteri ingranditi in modalità sia cartacea che elettronica. Si punta così a consentire loro di prendere parte utilmente alle attività scolastiche.

Quanto agli studenti affetti da disabilità uditive, invece, le risorse stanziate dalla Regione serviranno a finanziare iniziative per il “superamento delle barriere immateriali di tipo comunicativo”. Sia per gli studenti ipovedenti che per quelli ipoudenti, infine, Palazzo Santa Lucia prevede l’aiuto post-scolastico finalizzato a superare le difficoltà legate alla disabilità.

“Sosteniamo il diritto di ogni cittadino a studiare, formarsi e crescere culturalmente e personalmente – spiega l’assessore Fortini -. La scuola è perno fondamentale di tale crescita soprattutto per i giovani affetti da disabilità, chiamati a superare grossi ostacoli nella fase di apprendimento”.