Capri Watch fashion & Accessories

Dal 3 giugno via libera agli spostamenti in Italia

roberto-speranza

Il 3 giugno si tornerà a circolare liberamente tra una regione e l’altra d’Italia. La decisione del Governo è arrivata nel pomeriggio di ieri, quando anche il più prudente dei ministri, Roberto Speranza, ha letto con sollievo i dati del monitoraggio dei casi di Covid-19. Numeri, grafici e tabelle che registrano l’evoluzione del virus dopo il 18 maggio e quindi anche la “movida” che tanto ha allarmato la scienza e la politica.

E così. ieri sera, dopo un giro di consultazioni del ministro Francesco Boccia con i governatori, è arrivato il via libera. “Il decreto legge vigente prevede dal 3 spostamenti infraregionali — ha annunciato Speranza —. Al momento non ci sono ragioni per rivedere la programmata riapertura degli spostamenti”.

Il possibile rinvio di una settimana della ripartenza, paventato da alcuni presidenti di Regione, avrebbe innescato tensioni non sostenibili e costretto il Governo a tenere ancora chiusi i confini con l’estero. Con il via libera agli spostamenti l’Italia potrà dare un segnale importante di ripresa sotto il profilo economico, anche con la ripartenza del turismo, visto che è stata confermata la data del 3 giugno anche per l’apertura dei confini nazionali ai paesi europei.