A Piano di Sorrento è corsa a cinque per la poltrona di sindaco

Municipio-PianodiSorrento1

PIANO DI SORRENTO. Si delineano più chiaramente gli scenari in vista della tornata elettorale delle amministrative del 5 giugno. Undici esponenti politici locali annunciano la volontà di sostenere la candidatura a primo cittadino di Gianni Iaccarino. Dopo le incertezze legate alla discesa in campo del vice sindaco Salvatore Cappiello, Iaccarino rompe gli indugi e per la prima volta manifesta l’intenzione di correre per la fascia tricolore.

A sostenerlo sono esponenti della maggioranza uscente come l’assessore Daniele Acampora e i consiglieri Costantino Russo, Vincenzo Parlato, Alberto Maggio, Antonio Russo, Antonio D’Aniello e Stefania Castellano. Ma ci sono anche Annalisa Pasquariello, in passato assessore, e volti nuovi come Mimmo Montuori e Valentina Russo. In prima linea con Gianni Iaccarino pure Marialaura Gargiulo che, in caso di elezione, abbandonerebbe la carica di consigliere comunale di Meta.

Intanto anche Vincenzo Iaccarino conferma la volontà di prendere il posto del sindaco uscente Giovanni Ruggiero. Smaltita la rottura con Anna Iaccarino, avvicinatasi clamorosamente al vice sindaco Salvatore Cappiello, il 51enne cardiologo ha pubblicato sul blog il nuovo simbolo della lista “Piano nel cuore” e il manifesto dei valori cui deve ispirarsi chi intenda aderire al suo progetto politico.

A tre settimane dalla presentazione delle liste, sono cinque i candidati sindaco annunciati. Oltre a Gianni e Vincenzo Iaccarino, in campo dovrebbero esserci Salvatore Cappiello con una civica, Raffaele Esposito con la lista Podemos e Salvatore Mare con il Movimento 5 Stelle.