Capri Watch - Fashion Accessories

A Piano di Sorrento boom di adesioni di giovani alla Protezione Civile

protezione-civile-piano-di-sorrento

PIANO DI SORRENTO. Gabriele, Daniela, Erminio, Mattia. E poi ancora Gaia, Nicola, Armando e Tonino. Non sono semplici nomi. Qui, a Piano di Sorrento, li chiamano gli angeli della solidarietà. E in un momento in cui ogni cittadino italiano è chiamato a fare la sua parte, i giovani della penisola sorrentina hanno risposto in massa all’appello del sindaco di Piano.

protezione-civile-piano-di-sorrento-1

“Voglio ringraziare uno ad uno i nostri ragazzi della Protezione Civile che stanno aiutando i concittadini in difficoltà dando grande prova dell’amore per la propria città”: così Vincenzo Iaccarino, primo cittadino del comune costiero. La storia di questi nomi è fatta di coraggio e altruismo. È bastato un appello perché nei giovani di Piano di Sorrento scattasse la voglia di aiutare chi è costretto in casa.

Decine di ragazzi, tutti under 30, si sono presentati nella sede della Protezione Civile di Piano di Sorrento chiedendo di essere arruolati come volontari. “Abbiamo attivato un progetto insieme ai ragazzi del Forum giovani per disporre al consegna a domicilio di generi alimentari e farmaci – racconta Luigi Parlato, caponucleo della Protezione Civile di Piano di Sorrento – abbiamo avuto in poche ore 30 nuovi iscritti, il più giovane ha appena 20 anni e stanno arrivando ancora”.

Una prova di maturità e solidarietà importante, fanno sapere in Comune. Un gesto di altruismo che non si registrava dai tempi del terremoto dell’80. Le consegne vengono effettuate con tutti i dispositivi di sicurezza. La pattuglia è composta da due volontari, uno maneggia il denaro e l’altro il materiale, da consegnare così da evitare contaminazioni. Al rientro da ogni turno di consegna se ne effettuano fino a 15 al giorno i volontari vengono sottoposti a percorsi di sanificazione sia degli indumenti che personali.

protezione-civile-piano-di-sorrento-2

“Prima dell’emergenza Coronavirus in sezione eravamo 35 iscritti ma di fatto quelli operativi non superavano le sei unità. Oggi siamo 65” dice con orgoglio Parlato. “Questa mattina ho contattato la Protezione Civile a Piano di Sorrento e richiesto dei medicinali, non mi aspettavo tanta solerzia, cortesia e disponibilità dei ragazzi”: così con una lettera una coppia di anziani ha voluto ringraziare i volontari della Protezione civile. Gli angeli della solidarietà di Piano di Sorrento.

di Maria Elefante da Il Mattino