Capri Watch fashion & Accessories

Restano tutti in carcere i 5 presunti stupratori della turista

violenza-sessuale

Restano tutti in carcere i cinque presunti stupratori della turista. Come si poteva immaginare dopo che i giudici l’altro giorno si erano espressi in tal senso in merito ad uno degli indagati, ieri il Tribunale del Riesame di Napoli ha rigettato i ricorsi presentati anche dagli altri quattro ex dipendenti dell’hotel Alimuri di Meta accusati della violenza sessuale sulla donna inglese compiuta nella notte tra il 6 ed il 7 ottobre 2016 presso la stessa struttura ricettiva.

I giudici della libertà renderanno note le motivazioni della loro decisione soltanto tra qualche giorno ma, alla luce del dispositivo, è abbastanza chiaro che sono state ritenute fondate le esigenze cautelari già ravvisate dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Torre Annunziata, Emma Aufieri.

I cinque, Fabio De Virgilio, Antonino Miniero, Davide Gennaro Gargiulo, Raffaele Regio e Ciro Francesco D’Antonio sono in carcere dallo scorso 14 maggio dopo essere stati arrestati dagli agenti del commissariato di Sorrento. Il verdetto del Riesame, per il momento, è un altro punto a favore della Procura della Repubblica di Torre Annunziata che, comunque, continua a indagare sulla denuncia della cinquantenne anglosassone. A questo punto non è escluso che i cinque indagati possano presentare ricorso per Cassazione invocando un’attenuazione della misura cautelare.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play