Capri Watch fashion & Accessories

Piano di Sorrento ricorda le 10 vittime del terremoto del 1980

locandina-terremoto-piano

Oggi, mercoledì 23 novembre, la Città di Piano di Sorrento ricorda il terremoto dell’Irpinia. L’amministrazione comunale parteciperà alla celebrazione eucaristica in suffragio delle vittime presso la Basilica di San Michele Arcangelo alle ore 18:30. Poi, alle ore 19:34, l’orario della scossa tellurica, verrà reso omaggio alla lapide posta in via delle Rose. A seguire, presso la Basilica, concerto dell’Orchestra Internazionale dell’Associazione Martucci di Caserta.

“Sono trascorsi 42 anni da quella tragica sera del 23 novembre 1980 – ricorda il sindaco Salvatore Cappiello -. Il terremoto sconvolse le nostre vite e ferì profondamente anche la nostra comunità. Paura, dolore, 10 morti nella nostra città. Oggi ricordiamo chi perse la vita e quella tragedia, lo faremo come ogni anno ai giardinetti delle Rose dove c’è la lapide in memoria delle vittime. “La vera tragedia non è morire ma dimenticare. E noi non dimentichiamo…”. La memoria è un valore fondamentale. Lo rimarco oggi ricordando anche il grande senso di comunità di quei giorni: un sentimento forte, anche oggi imprescindibile”.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play