Capri Watch fashion & Accessories

Piano di Sorrento. Ok al progetto di restyling di piazza della Repubblica

piazza-della-repubblica-piano-di-sorrento

Un investimento importante per il restyling di piazza della Repubblica di Piano di Sorrento, meglio conosciuta in Costiera come piazza Mercato. La Giunta municipale, su proposta del sindaco Vincenzo Iaccarino, dell’assessore alla Civiltà urbana Sergio Ponticorvo e dell’assessore alla Quotidianità Pasquale D’Aniello, ha approvato lo studio di fattibilità tecnica ed economica predisposto dall’ufficio tecnico comunale diretto dall’architetto Francesco Saverio Cannavale per la riqualificazione di questa area del centro cittadino.

I punti salienti della nuova progettazione consistono nella “non delocalizzazione” del mercato ortofrutticolo cittadino, bensì nella sua conservazione e connotazione di dettaglio, nell’ambito di una progettualità più vasta che addirittura ne esalti l’interesse anche alla luce di quanto è stato avviato con i mercati della terra. L’obiettivo del progetto è infatti quello di realizzare a piazza Repubblica un mercato al dettaglio, non solo della categoria alimentare di frutta, ma anche di carne e pesce per esaltare la vocazione commerciale del sito facendone così anche un attrattore sul piano turistico a livello peninsulare.

mercato-piano

A supporto dell’Utc per la progettazione è stato impegnato un team di professionisti coordinato dal professor architetto Pasquale Miano e composto dagli architetti Bruna Di Palma, Eugenio Certosino, Giuseppe Ruocco, Veronica De Falco e dagli ingegneri Andrea Miano e Giampiero Rasulo.

Finalmente si volta pagina anche su questa progettazione che, nel corso degli anni, ha creato non pochi problemi alle amministrazioni che si sono susseguite fino alla decisione dell’attuale maggioranza di imprimere una svolta definitiva e creare le premesse per una svolta attesa per riqualificare la città.

“Siamo tutti molto soddisfatti del lavoro svolto e del progetto di fattibilità che è stato predisposto ed approvato dalla Giunta – spiega il sindaco Vincenzo Iaccarino -. A breve andremo in Consiglio comunale e finalmente si potrà passare dalle parole ai fatti e, senza dubbio, è una grande soddisfazione per tutti noi che dalla realizzazione di quest’opera pubblica così importante ci aspettiamo una vera e propria rivoluzione di natura socio-economica per la nostra città nei prossimi anni.

Se pensiamo a tutto quello che è successo con la pandemia e la situazione che ancora condizionerà la vita sociale e quella amministrativa nei mesi a venire, aver conseguito questo risultato è la testimonianza dello straordinario impegno che abbiamo profuso per realizzare questa progettazione che, completato l’iter di approvazione, potrà vedere la luce nel corso della prossima consiliatura”.

parcheggio-piazza-repubblica2

Il progetto prevede una spesa generale di 15.447.596,25 euro (di cui 11.464.500,00 di euro per lavori, compreso oneri della sicurezza e 3.801.046,25 di euro per somme a disposizione dell’amministrazione ed Iva).

“L’area oggetto della riqualificazione – spiega l’architetto Cannavale – comprende l’intera piazza della Repubblica, l’area occupata dal mercato ortofrutticolo e la viabilità circostante. Le strutture edilizie esistenti dovranno essere integralmente demolite ed essere ricostruite secondo il nuovo progetto. Il capannone a struttura metallica sito al centro dell’area del mercato ortofrutticolo sarà oggetto di un intervento di restauro e di ricollocazione al fine di salvaguardarne il valore di testimonianza storica del mercato: qualora la ricollocazione si ponesse in insanabile contrasto con il nuovo progetto di riqualificazione, se ne valuterà l’eliminazione.

Il nuovo mercato dovrà avere le caratteristiche di “mercato al dettaglio” dei prodotti tipici della penisola sorrentina al fine di costituire, oltre che l’occasione per il rilancio del settore commerciale della zona, anche un sito di attrazione turistica. Esso potrà svilupparsi, oltre che nei nuovi volumi da edificarsi in sostituzione dei corpi di fabbrica esistenti, anche in strutture leggere di tipo smontabile da allocare nella nuova piazza. I nuovi volumi edilizi costruiti in sostituzione delle strutture esistenti dovranno ospitare anche le funzioni di servizio necessarie al mercato e, in generale, alla nuova piazza.

Nel sottosuolo della nuova piazza sarà realizzato un parcheggio pubblico a rotazione su due livelli e andrà valutata la fattibilità della realizzazione di un terzo livello interrato (in variante al P.R.G.) nel quale ubicare box/posti auto da concedere in diritto di superficie ai privati, al fine di garantire la fattibilità economica.

Per quanto concerne la viabilità nell’area essa dovrà consentire gli accessi al parcheggio pubblico senza aggravare le condizioni di traffico di via delle Rose-via Mercato, già ordinariamente critiche. Inoltre andrà valutata la possibilità di creare un’oasi naturalistica, direttamente accessibile dalla nuova piazza, nelle aree scoperte ubicate al di sotto del ponte del corso Italia (sito circostante l’imbocco del “pozzo a vortice”), tale da costituire un percorso naturalistico all’interno del centro urbano che funga da collegamento tra la parte urbanizzata del territorio comunale e le parti ancora incontaminate del Vallone San Giuseppe”.

Ora la parola passa al Consiglio comunale per l’approvazione dello studio progettuale e di fattibilità tecnica-economica.

Download on app storeDisponibile su Google Play