Capri Watch fashion & Accessories

La Corte di appello di Genova, no a revisione del processo di Schettino

Schettino-aula-grosset

La Corte di appello di Genova ha respinto una istanza di revisione del processo presentata dai legali di Francesco Schettino, il comandante della Costa Concordia naufragata all’isola del Giglio il 13 gennaio del 2012, condannato a 16 anni di reclusione, di cui i primi cinque già scontati nel carcere di Rebibbia a Roma.

Secondo quanto riporta il quotidiano La Nazione la revisione è stata presentata dai difensori di Schettino, gli avvocati Saverio Senese e Paola Astarita, riguardo all’accusa di omicidio colposo per le 32 vittime del disastro marittimo, ma non per le altre accuse con cui è stato condannato in via definitiva che sono lesioni, naufragio, abbandono della nave, mancate comunicazioni alle autorità. I legali di Schettino hanno sempre ritenuta errata l’accusa di omicidio colposo e faranno ricorso alla Corte di Cassazione contro la decisione della corte di Genova.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play