Capri Watch fashion & Accessories

La Campania da lunedì in zona gialla

roberto-speranza

La Campania torna in zona gialla. Alla luce degli ultimi dati il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato l’ordinanza che dopo mesi riporta la Regione ad un livello di allerta più alto in merito alla situazione dei ricoveri e del numero dei positivi.

Nelle ultime 48 ore, a livello regionale si contano ancora oltre 20mila nuovi positivi e soprattutto venti morti. Secondo il bollettino dell’Unità di crisi della Campania sono infatti 20.206 i positivi al Covid – 11.254 positivi all’antigenico e 8.952 al molecolare – su 100.228 test esaminati di cui 59.122 antigenici e 41.106 molecolari. Scende leggermente il tasso d’incidenza che ieri era pari al 23,26 per cento ed oggi è 20,16 per cento.

Venti i decessi nelle ultime 48 ore; 6 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Negli ospedali resta stabile la situazione nelle terapie intensive con 79 posti letto occupati; continuano a salire invece i ricoveri in degenza con 1191 posti letto occupati (+37 rispetto a ieri).

Ecco cosa cambia da lunedì. Tra le restrizioni previste c’è l’obbligo della mascherina all’aperto, comunque già in vigore in Campania. Per andare nei bar o ristoranti, inoltre, resta in vigore l’obbligo del Green pass rafforzato (il certificato verde che si ottiene solo con la vaccinazione o dopo essere guarito dal Covid), anche per consumare al bancone.

Per viaggiare sull’autobus, sui treni ad alta velocità o in aereo tutti gli over 12 dovranno avere almeno il Green pass base (quello che si può ottenere anche con un tampone rapido o molecolare negativo). Il Green pass, invece, non è richiesto se si vuole viaggiare in taxi. In zona gialla i negozi restano aperti a tutti, anche senza certificazione.

Per andare in palestra o in piscina serve almeno il Green pass base, così come alle mostre, ai musei, in biblioteca, centri benessere, sale gioco, parchi tematici. Per andare al cinema, al teatro o allo stadio, invece, serve il Green pass rafforzato.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play