Capri Watch fashion & Accessories

Inaugurato il nuovo parco giochi di Sant’Agata sui due Golfi – foto –

parco-giochi-sant'agata

Una nuova oasi verde per i bambini e gli adulti a pochi passi dal centro di Sant’Agata sui due Golfi. È il parco urbano di via Reola inaugurato ieri. Un’area attrezzata di 5.500 metri quadrati voluta dall’amministrazione comunale guidata da Lorenzo Balducelli: “Abbiamo dato delle indicazioni molto chiare al progettista dell’opera – spiega il primo cittadino – che sono state colte a pieno sia in fase progettuale che durante l’esecuzione dei lavori. Volevamo un progetto che salvaguardasse le alberature di pregio presenti e le valorizzasse nel contesto di un parco aperto ai giovani ed agli adulti”.

parco-giochi-sant'agata-3

Un percorso pedonale adatto anche per la corsa con pendenze che possono essere affrontate dai diversamente abili, un grande gioco modulare e multiuso, un centro arrampicata, un dondolo classico e una torre con scivolo. Sono queste alcuni nelle maggiori attrazioni per i bambini ed i ragazzi. Ma c’è anche una piccola pista di Pump track, una giostra per i disabili e le classiche altalene e i dondoli a molla raffiguranti animali.

Per realizzare tutto questo sono stati realizzati dei muri di contenimento in pietra calcarea che hanno assecondato le pendenze naturali del suolo. Dal punto di vista agronomico oltre alla salvaguardia delle alberature di pregio esistenti è stato realizzato un impianto di irrigazione e sono state piantumate nuove essenze arboree autoctone. Si tratta di un intervento modulare che ha permesso l’apertura e la piena fruizione per la cittadinanza ma che in futuro potrà essere arricchito di nuovi spazi e servizi che fanno parte di un più ampio progetto esecutivo già approvato e che potrà essere candidato a finanziamenti regionali ed europei.

parco-giochi-sant'agata-2

Il parco urbano di via Reola è stato realizzato dalla ditta “Chierchia costruzioni” con un costo di poco meno di 200mila euro che è stato finanziato con fondi del bilancio. “Questo intervento è stato realizzato a totale carico delle casse comunali – sottolinea il sindaco Balducelli – si è trattato di un grosso sforzo economico che abbiamo da sempre ritenuto un investimento per i bambini ed i ragazzi del nostro Comune che avevano diritto a questa opera. In questi giorni stiamo eseguendo un intervento di riqualificazione del Parco delle Sirene in via Massa Turro con due finanziamenti della Città Metropolitana che ci stanno permettendo di piantumare nuove essenze arboree autoctone e sostituire i giochi con modelli più sicuri per i nostri bambini”.

“Un percorso lungo è faticoso – aggiunge l’assessore Giovanna Staiano – che ha richiesto un impegno notevole, e che oggi in una sua prima parte viene consegnato alla collettività. Prima la progettazione totalmente nuova, in cui ci siamo posti l’obiettivo di realizzare uno spazio dove tutti i cittadini potessero ritrovarsi, grandi e piccini, un luogo di aggregazione e d’incontro. Il fondo a via Reola fu donato ai cittadini di Massa Lubrense da Marcellino Cerulli che oggi sono certa sarebbe felicissimo di vedere quanto realizzato e che a breve intendiamo portare a completo compimento”.