Imu non versata, dal Comune di Sorrento cartelle per un milione

cartelle-pazze

Quasi un milione di euro. È la somma che manca dalle casse comunali di Sorrento a causa dell’evasione dell’Imposta municipale unica negli anni scorsi. Il report è stato elaborato dagli esperti contabili della Andreani Tributi srl, la società che gestisce le imposte locali per conto dell’ente di piazza Sant’Antonino.

La lista di carico, come si chiama in gergo tecnico, si riferisce al periodo compreso tra gli anni 2014 e 2017. In totale sono 273 gli avvisi rimasti imparati e che ora sono diventati esecutivi. L’importo complessivo è pari a 925mila euro e spiccioli. Una cifra ragguardevole sottratta al bilancio del Comune di Sorrento.

Il conteggio è già passato al vaglio del funzionario responsabile dei tributi, Giulio Bifani, ed approvato dal dirigente dell’area economica, Donato Sarno. Nei prossimi giorni partiranno gli avvisi destinati ai contribuenti che non hanno versato quanto dovuto per l’Imu negli anni presi in considerazione.

Non tutti i 925mila euro entreranno, però, nelle casse comunali. Bisogna, infatti, riconoscere una percentuale alla Andreani Tributi srl così come previsto dal contratto di servizio. L’aggio previsto è pari a circa il 16 per cento che equivale a poco meno di 150mila euro oltre Iva, per una somma complessiva di 182mila euro.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play