Capri Watch fashion & Accessories

Elezioni Vico Equense, sono tre i candidati a sindaco

municipio-vico-equense-22

Sarà corsa a tre per la carica di sindaco di Vico Equense. A contendersi la fascia tricolore il 3 e 4 ottobre (con eventuale ballottaggio dopo due settimane) saranno Peppe Aiello, Maurizio Cinque e Giovanni Ponti. Ed ognuno di loro sarà appoggiato da diverse liste.

Peppe Aiello si schiera ai nastri di partenza della competizione elettorale come espressione della maggioranza uscente. Da 15 anni è attivo politicamente a Vico Equense. È stato consigliere comunale in entrambi i mandati di Gennaro Cinque, ricoprendo per circa un anno e mezzo anche il ruolo di assessore al Turismo. È stato, poi, tra i più votati alle elezioni del 2016 e questo gli è valso il ruolo di capogruppo di maggioranza, per i cinque anni di amministrazione targata Andrea Buonocore. Aiello si candida a sindaco, con l’appoggio di cinque liste. Sui manifesti, infatti, i simboli sono sei: Udc, Fratelli d’Italia, Peppe Aiello sindaco, L845, Tra la gente. In realtà dovrebbe esserci anche un sesto raggruppamento, Vico Equense domani, ma ieri a sorpresa il promotore, Giuseppe Dilengite, si è tirato fuori. Bisogna ora capire cosa decideranno gli altri componenti del movimento civico.

Si propone come alternativa alla maggioranza in carica, Maurizio Cinque, che già alle elezioni di 5 anni fa ha sfidato per la carica di sindaco, Andrea Buonocore perdendo per una manciata di voti. Per l’intera consiliatura è stato il leader dell’opposizione in Consiglio comunale. A sostenerlo ci sono sei liste: Maurizio sindaco, Vico sostenibile, Società civile, Movimento 5 Stelle, Liberamente, Amici a 4 zampe. Con lui non ci sono più molti che lo hanno accompagnato durante l’ultima sfida e che in questa tornata elettorale hanno scelto una linea diversa. Chi lo sostiene è comunque convinto che la coalizione può farcela.

Il nome nuovo è quello di Giovanni Ponti. Medico e docente all’università di Modena, si candida appoggiato da tre liste: Ponti per Vico, Rinascimento, Ponti con la cultura. Non si esclude che possa anche arrivare un ulteriore gruppo a sostenerlo. Il suo lavoro lo porta spesso lontano da Vico Equense, ma il legame con la sua terra è molto forte, tanto che la sua famiglia continua a vivere qui. Tra i punti cardine del suo programma l’impegno per la riapertura del pronto soccorso dell’ospedale De Luca e Rossano.

Download on app storeDisponibile su Google Play