Capri Watch fashion & Accessories

Dismissione depuratore di Marina Grande, incontro al Comune

depuratore_marina_grande_2

SORRENTO. Si è svolto nei giorni scorsi, un incontro tra i vertici dell’amministrazione comunale di Sorrento ed i tecnici della Gori, guidati dall’ingegnere Andrea Palomba, responsabile Operations, per calendarizzare gli interventi di allacciamento della rete fognaria alla galleria consortile di Punta Gradelle. Un’opera che permetterà la dismissione dell’impianto di depurazione di Marina Grande, con enormi benefici in termini di tutela della qualità dell’ambiente.

“Alla Gori, con la quale stiamo lavorando in piena sinergia, abbiamo chiesto di illustrarci il piano di lavori che, oltre al recupero e alla riqualificazione del borgo marinaro, con l’eliminazione del depuratore, prevede cantieri per la separazione delle acque bianche e quelle nere, e nuovi tratti fognari”, spiega il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo.

Con decreto numero 687 del 24 ottobre scorso, infatti, la Regione Campania ha trasferito alla Gori Spa circa 3 milioni e 800mila euro, per l’esecuzione di un progetto che prevede di convogliare le acque di scarico verso l’impianto in fase di ultimazione a Vico Equense.

“Altri interventi previsti sono, per il 15 gennaio prossimo, l’avvio del primo lotto delle fogne a via Pontone, poi a seguire i nuovi tratti in via Li Schisani e via Casarlano e poi via via in tutte le zone ora sprovviste – aggiunge Cuomo -. Sempre a gennaio saranno inaugurati i lavori a via Rota per la separazione delle acque bianche dalle nere, per migliorare la depurazione delle acque che si riversano nei rivoli e poi a mare”.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play