Capri Watch fashion & Accessories

Aumento bollette dell’acqua, il Tar boccia il ricorso

acqua-gori-rubinetto

SORRENTO. Il Tar ha dichiarato inammissibile il ricorso con cui la Federalberghi della penisola sorrentina aveva chiesto l’annullamento di due delibere attraverso le quali, a settembre dello scorso anno, il commissario straordinario dell’Ente d’ambito sarnese vesuviano aveva decretato un aumento del 30 per cento dei costi dell’acqua fino al 2019.

L’associazione degli albergatori che riunisce i titolari di 106 hotel e cinque villaggi turistici della costiera si era rivolta al Tar della Campania lo scorso mese di novembre. Secondo gli avvocati della Federalberghi, le due delibere erano viziate e le tariffe fondate su una serie di calcoli sbagliati.

I giudici, però, non sono entrati nel merito della questione limitandosi a dichiarare inammissibile il ricorso. Il motivo? Statuto alla mano, Federalberghi non ha il potere di rappresentare in giudizio gli specifici interessi dei singoli imprenditori associati. Di qui la sentenza del Tar che ha pure condannato l’associazione al pagamento di 2mila euro di spese a favore dell’Ente d’ambito e della Regione Campania.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play