Capri Watch fashion & Accessories

Assistenza medica, a Massa Lubrense una Casa di Comunità

casa-anziani-cerulli

Novità a Massa Lubrense in campo sanitario. Si trasferisce la Guardia Medica, dal primo luglio arriva l’ambulanza del 118 e si lavora al potenziamento della sanità territoriale con la nuova costruzione di una Casa di Comunità.

La Guardia Medica di Massa Lubrense si sposta nella giornata di oggi da via Roma 33 a Via Reola presso l’Antica Residenza Cerulli nei nuovi locali messi a disposizione dal Comune.

Il trasferimento si è reso necessario per la scadenza a dicembre scorso del contratto di locazione dei locali di palazzo Barretta in via Roma.

Della necessità di non interrompere questo importante servizio per il territorio di Massa Lubrense si erano fatti interpreti il sindaco Lorenzo Balducelli e l’assessore alla salute Sonia Bernardo che hanno prospettato al direttore generale uscente dell’Asl Gennaro Sosto e alla direttrice del distretto sanitario Grazia Formisano la possibilità di trasferire la Continuità Assistenziale nei locali di via Reola.

Dopo una serie di sopralluoghi tecnici e lavori di adeguamento sia degli spazi che degli impianti i locali al piano terra dell’Antica Residenza Cerulli sono ultimati ed i locali sono fruibili.

Dal primo luglio proprio nei pressi dei locali di via Reola stazionerà l’ambulanza del 118 in modo da assicurare un servizio di soccorso più tempestivo durante il periodo estivo.
Ma la novità più importante è la costruzione di una nuova struttura sanitaria a Massa Lubrense. Nel nuovo Piano di Sanità Territoriale della Regione Campania è stata prevista la realizzazione di una Casa della Comunità.

È il progetto a cui hanno lavorato in questi mesi l’Amministrazione Comunale di Massa Lubrense con il sindaco Lorenzo Balducelli e l’assessore alla salute Sonia Bernardo ed il direttore generale uscente dell’Asl Napoli 3 Sud Gennaro Sosto.

La Casa della Comunità è una struttura polivalente di assistenza primaria e specialistica in grado di erogare anche prestazioni socio-sanitarie da parte di team composti da medici, infermieri, psicologi, operatori socio sanitari, assistenti sociali. Si tratta della struttura di base del nuovo sistema di sanità territoriale che è stata prevista dalla Regione Campania e realizzata con i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza con un investimento di circa un milione e mezzo di euro.

La Casa della Comunità è strutturata per offrire anche servizi come Cup prenotazioni, telemedicina, cura delle patologie croniche, elettrocardiogramma, spirometria, screening diabetologici, screening oncologici, vaccini e punto prelievi.

La Casa della Salute di Massa Lubrense sarà ubicata in una nuova costruzione e sorgerà in un area centrale ed accessibile del territorio. Prevede una superficie coperta su due livelli di circa 300 metri quadrati ed un area esterna funzionale alla struttura. A questo progetto stanno lavorando fianco a fianco L’Amministrazione Comunale di Massa Lubrense ed i tecnici dell’Asl Napoli 3 Sud che hanno già individuato delle aree che sono conformi dal punto di vista urbanistico. Si sta inoltre sondando la disponibilità dei proprietari ad una cessione bonaria in modo da velocizzare l’iter della realizzazione del complesso. La progettazione e la realizzazione della nuova costruzione saranno demandate alla struttura tecnica dell’Azienda Sanitaria.

“La permanenza della Continuità Assistenziale, l’ambulanza del 118 a Massa nel periodo estivo e la realizzazione della Casa di Comunità sono il frutto di un lavoro sinergico con il direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud Gennaro Sosto, la direttrice del Distretto Grazia Formisano e la struttura tecnica dell’azienda -dichiara il sindaco Lorenzo Balducelli- per fare in modo che Massa Lubrense entri a pieno titolo nel nuovo sistema di sanità territoriale. Sono grato all’ASL per la sensibilità e l’attenzione che ha avuto per il nostro territorio accogliendo con grande favore la volontà dell’Amministrazione Comunale di avere una struttura sanitaria innovativa per i cittadini di Massa Lubrense in modo da assicurare buoni standard di cura”.

“È un sogno che stavamo accarezzando da tempo -commenta l’assessore alla salute Sonia Bernardo- e che ora grazie ai fondi del Pnrr e la disponibilità della Direzione Generale dell’Asl Napoli 3 Sud si realizzerà. Una struttura sanitaria a Massa Lubrense dove la medicina di base si intreccerà con quella specialistica ed un team di operatori sanitari. Una medicina che effettivamente diventa territoriale al servizio della salute di tutti i cittadini”.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play