Capri Watch fashion & Accessories

Area picnic sulla discarica, sequestro al Faito

striscione-discarica-faito

Un’area picnic sopra una discarica di scarti edili, ma anche amianto, plastica e rifiuti di ogni genere. Ieri mattina i carabinieri della compagnia di Sorrento su ordine della Procura di Torre Annunziata hanno posto sotto sequestro una parte di bosco del monte Faito in via della Fattoria.

I materiali abbandonati erano già stati interrati da tempo e negli ultimi giorni il terreno era stato mischiato ai rifiuti. Ed ora quell’area stava per diventare uno spazio destinato allo svago delle famiglie con tanto di staccionate e panchine. Operazione avallata da perizie che dichiaravano la non pericolosità del materiale sotterrato.

Il 3 novembre era il termine prefissato per presentare osservazioni in merito al progetto, anche il Parco Regionale dei Monti Lattari avrebbe dovuto rilasciare il proprio parere, ma le ruspe sono partite prima. Se ne è accorto Claudio d’Esposito, presidente del Wwf Terre del Tirreno, che su quella discarica a cielo aperto aveva presentato già più esposti in Procura.

“In questi giorni dedicati ai morti, al Faito stanno per seppellire tutto – scriveva il responsabile della locale sezione del Wwf il primo novembre -. Della serie: mettiamoci una pietra sopra ma anche tante sotto. Uno scempio non autorizzato ma avallato da (quasi) tutti gli enti. A parere del Wwf si sta commettendo e portando alle estreme conseguenze, da ormai 4 anni, un reato ai danni del parco regionale e di un sito di importanza comunitaria. I rifiuti pietrosi (e non solo) verranno spalmati al suolo nel bosco e coperti di terriccio, sopra appariranno tavoli e panchine di cui avevamo tanto bisogno”.

Poi l’ennesima segnalazione in Procura che ha portato al sequestro eseguito ieri dai carabinieri della compagnia di Sorrento. Ora bisogna risalire ai responsabili fisici dell’intervento visto che gli Enti che avevano avviato le opere sono i proprietari della montagna, vale a dire Regione e Città Metropolitana.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play