Capri Watch fashion & Accessories

A Meta meno eventi per aiuti a famiglie e aziende

municipio-meta

Sobrietà e solidarietà. Sono le parole d’ordine per l’amministrazione comunale di Meta per l’estate 2021. Il sindaco Giuseppe Tito ed i suoi collaboratori hanno scelto di ridimensionare il budget per eventi e manifestazioni destinando le somme in tal modo risparmiate ad aiuti per famiglie ed aziende ancora alle prese con le difficoltà economiche conseguenza della pandemia.

“Le manifestazioni estive – spiega Tito – saranno poche e tutte svolte nell’ottica di evitare assembramenti che potrebbero potenzialmente generare focolai locali di variante Delta. In termini economici, quanto già destinato da bilancio comunale a tale uso e non utilizzato, sarà spostato sul capitolo di spesa destinato al sociale, come già avvenuto, dall’inizio dell’emergenza”.

In pratica l’amministrazione ha riservato intorno ai 20mila euro per le manifestazioni estive a fronte dei circa 100mila euro previsti. In questo modo si rendono disponibili tra i 70 e gli 80 mila euro che saranno destinati a diverse misure di sostegno come i buoni spesa, la riduzione delle tariffe della Tari o i contributi per i canoni di locazione.

“Ciò non significa che non siamo concentrati sul turismo – puntualizza il sindaco di Meta -. Sono consapevole e dobbiamo essere tutti consapevoli che è il settore che rappresenta la struttura portante della nostra economia. Alberghi, attività extralberghiere, stabilimenti balneari, guide, ncc, artigiani, ristoratori, bar, consulenti vivono grazie al turismo. Nel nostro Comune migliaia di persone sono collegate direttamente e indirettamente a questo comparto.

Nessuna amministrazione può reggersi se l’economia non consente attraverso una equa tassazione la possibilità di poter disporre delle risorse da destinare ai più bisognosi. Per questo la nostra amministrazione se da un lato per il 2021 ha concentrato i suoi sforzi alle famiglie più bisognose dall’altro ha avviato una serie di confronti per definire una strategia a favore del turismo insieme alla Pro Loco e all’associazione Atex. Ed ora stiamo cominciando a ragionare con gli operatori su loro proposte per favorire la destagionalizzazione. Continueremo su questa strada con metodo e concretezza”.

Download on app storeDisponibile su Google Play