Capri Watch fashion & Accessories

A Meta il sindaco chiude le spiagge e vieta gli alcolici di notte

#alcol

Il sindaco di Meta, Giuseppe Tito, chiude le spiagge e vieta la vendita di alcolici nelle ore notturne. Questa mattina ha firmato un’ordinanza che sarà in vigore dal 10 luglio e fino al 20 agosto. Provvedimento legato all’aumento dei casi di contagio per le diverse varianti.

“Anche in Campania – scrive il sindaco – sono stati rilevati casi di variante Delta altamente contagiosa, per cui si rende opportuno intervenire per disciplinare l’afflusso spesso indiscriminato verso le spiagge di Meta che creano assembramenti specialmente in prossimità dei luoghi di ritrovo e ristoro”.

Pertanto Tito ha disposto che “dalle ore 1 alle ore 6 è fatto divieto assoluto di accesso alle spiagge, alla zona portuale ed alla passeggiata via dei Naviganti Metesi, con esclusione dei mezzi di soccorso, delle Forze dell’Ordine, della raccolta rifiuti, degli operatori della ristorazione, fino a termine delle operazioni di pulizia, e degli operatori degli stabilimenti balneari per la dovuta vigilanza”.

Inoltre, con lo stesso provvedimento, avverte che “è consentita fino alle 24 la vendita di bevande alcoliche ai tavolini di bar ed esercizi di ristorazione ubicati nel territorio metese”.

La violazione dell’ordinanza implica la sospensione dell’attività per 10 giorni e l’applicazione della sanziona pecuniaria prevista per inosservanza ordinanze sindacali che va da un minimo di 25 euro ad un massimo di 500 euro.