Via Avellino, una strada da 4 mesi al buio

via-avellino

VICO EQUENSE.  Gli abitanti di via Luigi Avellino sono alle prese da quasi 4 mesi con la strada di accesso alle loro abitazioni e attività produttive rimasta completamente avvolta dall’oscurità. Della pubblica illuminazione sono rimasti solo i pali a margine della carreggiata, senza più le plafoniere in punta.

In attesa di portare a termine i lavori, questo tracciato di quasi un chilometro, che si dirama internamente tra le frazioni di Sant’Andrea e San Salvatore, è rimasto al buio. Notevoli i rischi per la sicurezza e l’incolumità di residenti, contadini e lavoratori delle varie attività produttive della zona tra cui poderi, caseifici, oleifici e vivai. Di notte, infatti, ci sono solo i fari delle auto di passaggio ad illuminare la strada. I pedoni, che già non hanno un marciapiede su cui poter camminare in sicurezza, sono costretti a passare ai margini della carreggiata nell’oscurità più completa, ovviamente a loro rischio e pericolo.