Capri Watch fashion & Accessories

Turisti sui treni della Circum con gli ombrelli aperti

pioggia-treno-circum

Pensavate che oggi sarebbe bastato lo sciopero del personale aderente al sindacato Usb (Unione sindacale di base) a rendere complicati gli spostamenti con i mezzi pubblici? Sbagliavate. E’ arrivata, infatti, anche la pioggia. Qualcuno potrebbe obiettare: “Ma cosa c’entra la pioggia se viaggio in treno?”. C’entra. C’entra eccome. Anzi entra direttamente nei vagoni.

E’ quanto hanno potuto constare i viaggiatori che si sono trovati nei convogli colpiti dagli acquazzoni che per l’intera giornata si sono succeduti in diverse zone della Provincia di Napoli. Ma la testimonianza migliore è offerta dalla foto che pubblichiamo inviataci da un nostro lettore che si riferisce ad una coppia di turisti. Di quelle che nelle barzellette recherebbe la dicitura “senza parole”.

Qualcuno ha commentato che il “trasporto pubblico in Campania è da terzo mondo”. Confessiamo di non conoscere molto bus e treni che vengono utilizzati nelle zone del cosiddetto terzo mondo, ma rammentiamo cosa ci ha detto un po’ di tempo fa una giovane donna proveniente dallo Sri Lanka: “Nel nostro Paese non abbiamo niente, ma le scuole ed i mezzi pubblici funzionano a dovere”. Il che forse significa che ormai siamo al quarto mondo, se non oltre.