Il tributo di Sorrento ad Anna Magnani con la mostra “Nannarella”

anna-magnani2

SORRENTO. Presso la sala degli specchi del museo Correale di Terranova si è tenuta, lunedì 28 aprile, la conferenza stampa di presentazione della mostra su Anna Magnani, da titolo “Nannarella” organizzata dall’Associazione Globe4.me e patrocinata dal Comune di Sorrento.
Hanno presentato l’evento il direttore del museo Correale, Filippo Merola, il presidente dell’Associazione Globe4.me Antonio De Magistris, il presidente dell’Associazione “Cineteca Lucana Gaetano Martino”, il consigliere comunale, Massimo Coppola e il giornalista e scrittore Paolo Izzo, che ha moderato gli interventi.anna-magnani

“È un onore – ha dichiarato in conferenza stampa il consigliere Massimo Coppola – ospitare questa mostra a Sorrento, città che ha un profondo legame con il mondo del cinema. Queste manifestazioni – continua poi soddisfatto il direttore del museo Filippo Merola – non fanno che accrescere la visibilità del museo e favorire i rapporti con la città di Sorrento”.

La Magnani, prima attrice italiana ad aver vinto l’Oscar, ha interpretato il suo primo film dal titolo “La ceca di Sorrento” e da allora ha sempre rappresentato l’icona della donna italiana, con la sua forza, la sua disperazione, il suo sorriso e il suo talento. 

A Globe4.me va il merito di aver creduto nell’iniziativa e di aver dato alla mostra un’impronta sociale e non solo commemorativa. “Abbiamo in programma per la settimana prossima – ha annunciato il presidente Antonio De Magistris – un workshop su cinema e femminicidio, per poi concludere l’esposizione il 18 maggio con un gran galà, prima di presentare “Nannarella” anche a Napoli e a Roma”.

L’evento si è concluso con il dolce tocco del famoso pasticciere sorrentino Antonio Cafiero che ha ricordato Anna Magnani con una deliziosa torta decorata a mano.