Torna “Earth hour” a luci spente per vedere le stelle

Earth hour Sant'Agnello

SANT’AGNELLO. Sabato 29 marzo, su iniziativa del Comune e della sezione peninsulare del Wwf, si celebrerà l’“Earth hour”. Una manifestazione che vede coinvolti milioni di persone in tutto il mondo, che per un’ora spegneranno le luci, per dare un segnale concreto per la tutela ambientale ed invogliare tutti ad uno stile di vita più sostenibile.

La serata organizzata a Sant’Agnello si svolgerà a piazza Marinella, alle 19.30, con la partecipazione dall’oceanografo, Giuseppe Aulicino che affronterà il tema “Freddo glaciale o caldo polare? Quando al polo si soffre il caldo… da morire”. Alle 20 si continuerà con alcune considerazioni del naturalista, Ferdinando Fontanella sul tema “Dal chiaro di luna alla luce elettrica”. Alla 20.30 la cerimonia vera e propria “Il mondo si spegne per un’ora” con la partecipazione dell’artista Gianni Menichetti che vive da oltre quarant’anni senza gli agi della civiltà moderna nel Canyon Vallone Porto di Positano.

A lume di candela sarà possibile osservare le costellazioni ed i corpi celesti grazie ai potenti telescopi di Astrocampania, assistere a proiezioni multimediali, provare le bici elettriche messe a disposizione da Reaction retail e partecipare al lancio delle luci della speranza, le lanterne magiche del gruppo Ulixes Trekking. Anche l’Informagiovani proporrà un evento per il risparmio energetico e la cura dell’ambiente. Sempre nell’ambito dell’earth hour, incuriosisce l’iniziativa della Durex, che ha creato una campagna pubblicitaria per il grande evento mondiale.