“The Club” un ricettacolo di rifiuti a due passi da piazza Tasso

THE_CLUB

SORRENTO. É uno spettacolo desolante quello che appare dinanzi agli occhi di chi si affaccia dalla balconata che da pizza Tasso guarda verso Marina Piccola.

 

Vedere la struttura dell’ex discoteca “The Club”, chiusa ormai da anni, trasformata in ricettacolo di rifiuti di ogni genere è mortificante per i sorrentini e poco edificante per l’immagine turistica della città, soprattuto considerando che ci troviamo a pochi passi da quello che è considerato il salotto di Sorrento. Centinaia di persone ogni giorno si affacciano per godere del panorama del golfo di Napoli, e invece si trovano ad ammirare (sotto di loro) una tenda piena spazzatura, sigarette e quant’altro. Per non parlare dell’ingresso inferiore, quello di via Marina Piccola, dove la sporcizia e l’odore di pipì sono ormai una triste abitudine.

Eppure la rampa di scale che collega piazza Tasso con via De Maio è sicuramente uno dei percorsi pedonali più frequentati di Sorrento.

La guerra giudiziaria tra il Comune e i proprietari va avanti da anni, ma intanto il “The Club” diventa sempre più simile ad una discarica nel pieno del centro cittadino. Qualche settimana fa il Comune approvò un progetto per trasformare la struttura in un mega parcheggio per motorini. Potrebbe essere finalmente l’occasione per rilanciare l’aria.

RIPRODUZIONE RISERVATA