Sub muore dopo immersione al Banco di Santa Croce

ambulanza

Nel tardo pomeriggio di oggi, gli uomini della Guardia Costiera di Castellammare di Stabia coordinati dal comandante Guglielmo Cassone, hanno ricevuto una segnalazione circa l’imminente arrivo in porto di un’unità, con a bordo un sub in gravi condizioni di salute dopo un’immersione nel Banco di Santa Croce a Vico Equense.

Una volta giunta in porto l’imbarcazione, l’uomo riceveva l’assistenza medica da parte del personale del 118, intervenuto sul posto a seguito della richiesta della Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia. Successivamente il personale medico dichiarava il decesso del sub, L.S., di anni 63, residente in Germania ed originario del Piemonte.

L’inchiesta, condotta dai militari della Guardia Costiera agli ordini del comandante Cassone, ha già portato al sequestro del natante e dell’attrezzatura per immersione. Per il momento non si esclude l’ipotesi di un malore, tuttavia solo al termine degli accertamenti già disposti dal pubblico ministero della Procura della Repubblica di Torre Annunziata si potrà chiarire l’esatta dinamica degli eventi.