Capri Watch - Fashion Accessories

Stazione Eav di Sorrento: Colpisce con una testata il capotreno perché non vuole fare il biglietto

viaggiatori-attesa-stazione-sorrento

SORRENTO. Ha provato a bloccare un passeggero senza biglietto, ma, per tutta risposta, è stato colpito con una violenta testata sul naso. Si così conclusa in ospedale la giornata di lavoro di un capotreno dell’Eav che ieri pomeriggio, intorno alle 17, nella stazione di Sorrento ha tentato di impedire all’uomo sprovvisto del ticket di salire a bordo del treno.

Il dipendente dell’azienda ha notato che un uomo di 50 anni stava intrufolandosi tra i tornelli, cercando di entrare insieme ad una donna che aveva appena obliterato regolarmente il biglietto. Lo ha fermato e gli ha detto di tornare indietro, ma l’uomo ha reagito e, dopo una accesa discussione, all’improvviso gli ha sferrato una testata sul volto.

Il 50enne, residente a San Giorgio a Cremano, è stato poi immobilizzato dagli altri dipendenti della Circumvesuviana presenti sul posto, che hanno anche chiamato la polizia. Gli agenti hanno portato l’uomo presso gli uffici del commissariato di Sorrento, dove è stato denunciato.

Il capotreno, invece, è stato portato all’ospedale “Santa Maria della Misericordia”, dove i sanitari, dopo gli esami, gli hanno riscontrato una frattura al naso. L’episodio è stato denunciato dal sindacato Orsa, che in una nota afferma che quello verificatosi ieri pomeriggio a Sorrento “è l’ennesimo fatto di violenza contro chi, nonostante le condizioni attuali, cerca quotidianamente di lavorare nel miglior modo possibile e poi è costretto anche a subire gli strali di una certa classe politica”. Per l’intera giornata di ieri, comunque, sono stati moltissimi gli atti di vandalismo ai danni dei treni.