Capri Watch, fashion accessories

“Spiagge sicure”, 5 vigili stagionali a Massa Lubrense

vigili-spiaggia-demanio

MASSA LUBRENSE. Assunzione di cinque vigili stagionali per presidiare Marina di Puolo, Marina della Lobra e Marina del Cantone. Ecco come il Comune di Massa Lubrense spenderà la maggior parte dei 42mila euro assegnatigli dal ministero dell’Interno nell’ambito di “Spiagge sicure”, il programma di prevenzione e contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione.

La Giunta municipale guidata dal sindaco Lorenzo Balducelli ha approvato il progetto messo a punto dal comandante della polizia locale Rossella Russo. Circa 38mila euro saranno destinati all’assunzione di 5 agenti per il periodo compreso tra il 15 giugno e il 15 settembre per intensificare i controlli delle aree destinate alla balneazione con particolare attenzione al contrasto dell’abusivismo commerciale e della vendita di prodotti contraffatti.

Una boccata di ossigeno per i caschi bianchi di Massa Lubrense che in organico possono contare solo su comandante, vice e 15 agenti che devono coprire due e, durante l’estate, anche tre turni di servizio. Personale dal quale vanno sottratte ogni giorno due o tre unità per la turnazione delle pause settimanali e altrettante per i periodi di ferie. Senza dimenticare che, tra il primo agosto e il primo settembre, ben quattro caschi bianchi andranno in pensione in base alla “Quota 100”.

Con altri 2mila e 700 euro dei fondi del ministero è prevista la realizzazione di cartelloni che saranno collocati nelle aree più colpite dalla piaga dell’abusivismo commerciale. Lo scopo è quello di Informare i clienti delle strutture ricettive sulle conseguenze dell’acquisto di merce contraffatta. Con gli ultimi 1.500 euro si procederà all’acquisto di una telecamera e quello di un dispositivo elettronico per visualizzare le immagini da remoto.