Slalom del Nastro d’Oro, vince Venanzio

Salvatore-Venanzio

MASSA LUBRENSE. Una gara emozionante quella vissuta oggi lungo i tornanti del Nastro d’Oro tra le località Marciano e Termini. Alla fine ad imporsi è stato il pilota di casa e campione italiano in carica della specialità tra i birilli, Salvatore Venanzio, che gareggiava con la sua fida Radical SR4-Suzuki. Alle spalle del vincitore si è piazzato Carmelo Coviello con una Victor P12-Bmw. Poi l’altro beniamino di casa e 4 volte tricolore, Luigi Vinaccia.

A seguire si sono classificati l’intramontabile Cataldo Esposito con una Radical SR4 Evo-Suzuki e Luigi Sbaratta a bordo di una Radical Prosport-Suzuki.

Alcune centinaia di appassionati si sono ritrovati lungo il Nastro d’Oro per tifare per i propri beniamini ed anche per godere delle bellezze naturali di questo angolo di paradiso che affaccia su Capri.