Capri Watch - Fashion Accessories

Scatta il divieto di transito dei tir per il centro di Vico Equense

tir-vico-equense-

VICO EQUENSE. Dal primo dicembre entra in vigore l’ordinanza che vieta la circolazione dei tir che trasportano carburanti, infiammabili o merci pericolose nel centro cittadino. L’adozione del provvedimento è stata sollecitata dal Consiglio comunale.

Un atto di indirizzo attraverso il quale i firmatari hanno evidenziato “i pesanti disagi che il centro cittadino subisce a causa del transito dei mezzi pesanti, in particolare dei tir che trasportano infiammabili e merci pericolose, i quali, non potendo percorrere la galleria Santa Maria di Pozzano, per l’esistenza di uno specifico divieto, circolano liberamente per il centro urbano di Vico Equense, creando disagi alla circolazione, inquinamento e danno all’immagine di una cittadina a vocazione tipicamente turistica”.

“Ad oggi – si legge nell’atto – non è pervenuta, né da parte di Anas, né da parte della Prefettura, alcuna formale fattiva proposta di risoluzione della problematica relativa al passaggio dei veicoli che trasportano merci pericolose per il centro cittadino, nonostante l’amministrazione comunale abbia sollecitato ripetutamente gli Enti interessati e competenti sul problema”.

In base a ciò e tenendo conto del fatto che già esisteva un divieto poi sospeso durante i lavori al viadotto “San Marco” della statale “Sorrentina” che hanno obbligato i mezzi pesanti a transitare attraverso il centro di Castellammare di Stabia e, di conseguenza, proseguire per il centro di Vico Equense, il comandante della polizia municipale, Ferdinando De Martino ha emanato il nuovo provvedimento che sarà in vigore da domenica 1 dicembre 2019 e fino al 31 maggio 2020.

L’ordinanza stabilisce che i mezzi pesanti di portata a pieno carico superiore a 7,5 tonnellate che trasportano carburanti, infiammabili o merci pericolose possono attraversare il centro urbano di Vico Equense soltanto nella fascia oraria tra mezzanotte e trenta e le 7:30 del mattino.