Quasi quattro milioni di euro di canapa scoperti sul Monte Faito

VICO EQUENSE. Una piantagione di canapa indiana è stata scoperta sui Monti Lattari nel Comune di Castellammare dalla Polizia e dalla Forestale. Il valore delle piante (circa 1.500 pronte per la raccolta) è di quasi 4 milioni di euro.

 

L’operazione è stata condotta dal Commissariato di Polizia di Castellammare di Stabia e dal Nucleo investigativo di polizia ambientale e forestale del Comando provinciale. Il blitz è stato diretto dalla Procura di Torre Annunziata.

Le piante hanno un’altezza di circa 3,5 metri e sono distribuite su una superficie di circa un ettaro e mezzo in località Castagneto.

La coltivazione si trova su di un’area di difficile accesso con una pendenza di oltre il 45% posta a circa 800 metri sul livello del mare. La stessa area nel 2012 è stata oggetto di un grosso incendio che presumibilmente tendeva a distruggere il bosco proprio al fine di piantare la cannabis. Il Nucleo specializzato insieme con la Polizia scientifica, hanno avviato una serie di rilievi, al fine di individuare ogni traccia dei criminali che dovranno rispondere del reato di traffico di sostanze stupefacenti e di incendio boschivo.

RIPRODUZIONE RISERVATA