Capri Watch fashion & Accessories

Parte oggi a Sorrento e dintorni l’iniziativa di solidarietà Genovese sospesa

genovese-sospesa

“Cucinare la genovese è un gesto d’amore, ma può esserlo anche mangiarla!”. È questo lo slogan coniato per lanciare ed accompagnare l’iniziativa di solidarietà Genovese sospesa, in programma da oggi a mercoledì prossimo. Appuntamento che nasce da un’idea dello chef Andrea Napolitano, cresciuto alla scuola di Antonino Cannavacciuolo al Villa Crispi, perfezionatosi con Giuseppe Aversa al ristorante Il Buco, ed ora ai fornelli nel suo Ndrè di Sorrento.

La proposta di chef Napolitano è realizzata dalla Pro Loco Sorrento, con il patrocinio del Comune ed il sostegno organizzativo del Rotaract Club Sorrento insieme al contributo di alcuni sponsor che hanno messo a disposizione la cucina, le attrezzature ed il locale dove cucinare i piatti, insieme alle materie prime necessarie per preparare la pasta alla genovese.

Già a partire da mercoledì scorso, e fino al prossimo 3 marzo, quindi, sarà possibile acquistare, al costo di 5 euro a porzione, uno dei grandi piatti della tradizione gastronomica napoletana. L’intero incasso dell’iniziativa di beneficenza sarà destinato all’acquisto di buoni spesa che saranno distribuiti a persone in stato di necessità economica. È possibile ordinare la pietanza da tutti i Comuni della penisola sorrentina, da Vico Equense a Massa Lubrense, a pranzo così come a cena, sia nella modalità di asporto che di consegna a domicilio, chiamando o inviando un messaggio WhatsApp al numero 3319750912.