Capri Watch fashion & Accessories

Medici volontari per le vaccinazioni costiera sorrentina. Idea somministrazioni di notte

vincenzo-iaccarino-villa-fondi

Il primo a dare la disponibilità, come volontario, a somministrare il vaccino anti Covid-19, è stato il sindaco di Piano di Sorrento, Vincenzo Iaccarino. Lo rende noto l’Ansa. Iaccarino, oltre ad essere il primo cittadino, è anche un medico in servizio al presidio ospedaliero di Sorrento.

Ma non è il solo, medici e infermieri dell’ospedale Santa Maria della Misericordia e quelli di Vico Equense del De Luca e Rossano hanno raccolto l’appello lanciato ieri dal direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud, Gennaro Sosto, di prestarsi a livello di volontariato, o come lavoro straordinario, per affiancarsi e rafforzare le unità impegnate nelle vaccinazioni anti Covid-19 nelle tre postazioni della penisola sorrentina: Villa Fondi a Piano di Sorrento per la popolazione residente e per quella dei Comuni di Meta, Sant’Agnello e Sorrento, Residenza Cerulli a Massa Lubrense e ospedale cittadino a Vico Equense per i rispettivi residenti.

Una chiamata alle armi, quella di Sosto, in vista dell’arrivo dei vaccini che dovrebbero giungere in numero cospicuo tra 20 o 30 giorni. La proposta dei cittadini della costiera era stata quella di sfruttare le postazioni e vaccinare anche di notte, un po’ come sta avvenendo anche in America, per accelerare la copertura e poter ritornare a lavorare in tranquillità, riattivando così i flussi turistici. Proposta che i sindaci dei sei centri ieri hanno raccolto e approvato. Con un obiettivo, rendere entro luglio la penisola sorrentina Covid free