Capri Watch fashion & Accessories

Massa Lubrense presenta tre progetti per i fondi regionali

municipiomassa-piccola

MASSA LUBRENSE. La Giunta municipale guidata dal sindaco Lorenzo Balducelli ha approvato tre nuovi progetti esecutivi. Si tratta dei lavori per il recupero del complesso abbaziale di San Pietro a Crapolla, delle opere di completamento della rete idrica di via del Monte, via San Costanzo, via Sant’Anna ed estensione della rete fognaria delle zone di Sant’Anna, Li Padri, La Cava, Spina e Torvillo, l’aggiornamento del progetto esecutivo relativo al Bocciodromo di via Massa Turro.

Gli stessi elaborati sono stati anche inseriti nella piattaforma I.Ter della Regione Campania. Si tratta di una banca dati per i progetti esecutivi e cantierabili che verrà utilizzata dalla Regione per finanziare interventi sul territorio. In questo modo l’amministrazione comunale di Massa Lubrense ha risposto ad una manifestazione di interesse della Regione Campania dello scorso dicembre.

Particolarmente rilevante il progetto di recupero dei resti dell’antica Abbazia di Crapolla: si tratta di un progetto redatto dall’ufficio Lavori pubblici del Comune di Massa Lubrense ed elaborato da Stefano Ruocco e dal responsabile Antonio Provvisiero. Il progetto si basa su uno studio molto approfondito del Dipartimento di Architettura dell’Università Federico II di Napoli coordinato dalla professoressa Valentina Russo. Lo studio è composto da oltre trecento pagine e da alcuni elaborati. La valenza della ricerca universitaria è testimoniata dal fatto che prossimamente i risultati ed una parte degli elaborati saranno presentati in una mostra a Napoli. I lavori di restauro e di recupero previsti dal progetto ammontano a 970mila euro.

Il lavori per il completamento della rete idrica riguarda alcune zone del territorio di Massa Lubrense con impianti obsoleti. In particolare si tratta dell’area di Termini con via del Monte e via San Costanzo e di Sant’Anna, tra l’Annunziata e Marciano. L’estensione della rete fognaria riguarda sempre la zona di Sant’Anna e Li Padri ed importanti interventi nella parte più orientale di Monticchio con via la Cava, l’intero settore della Spina e del Torvillo. Il costo dell’intervento previsto dal progetto è di due milioni 564.900 euro.

L’aggiornamento del progetto del “Bocciodromo” per circa un milione e 900mila euro riguarda l’annosa vicenda di completamento del complesso sportivo di via Massa Turro che attende il completamento da molti anni.

“Devo dare atto – commenta Lorenzo Balducelli sindaco di Massa Lubrense – con soddisfazione del lavoro che sta facendo la struttura comunale dei Lavori pubblici diretta da Antonio Provvisiero. Siamo riusciti a presentare in tempo utile tre importanti progetti: uno di grande valenza culturale e turistica come il recupero dell’Abbazia di Crapolla, il completamento del Bocciodromo ed i tanto attesi interventi dai residenti sulla rete idrica di Termini e su quella fognaria di alcune zone di Monticchio come Torvillo, Spina e La Cava e della zona Sant’Anna con la parte a monte di Li Padri. Cerchiamo di dare delle risposte concrete ai tanti bisogni primari dei nostri concittadini ed aprirci a progetti di grosso respiro culturale come quello relativo all’Abbazia di Crapolla”.