Capri Watch, fashion accessories

Maria Cacace rinuncia all’indennità di presidente del Consiglio comunale

maria-cacace

MASSA LUBRENSE. “Rinuncio alla mia indennità di presidente”. È questa la prima dichiarazione all’indomani dell’elezione di Maria Cacace a presidente del Consiglio comunale di Massa Lubrense. “Nei prossimi giorni formalizzerò questa mia volontà al segretario generale del Comune, Valerio Costabile ed al responsabile dell’area economica finanziaria, Antonio Tramontano.

Le indennità non percepite dalla neo presidente del civico consesso confluiranno in un fondo per l’acquisto di arredi scolastici per le scuole di Massa Lubrense. “Si tratta di un gesto simbolico – continua Maria Cacace – ma di vicinanza ai bambini ed ai ragazzi che frequentano le scuole del nostro territorio che meritano tutta la nostra attenzione e considerazione”.