Capri Watch, fashion accessories

La Fondazione Agnes organizza un forum sulle dipendenze dei giovani

alcol-giovani-2

Domani, lunedì 8 aprile, dalle ore 9 alle ore 13 a Roma, presso l’Aula Chiesa dell’Università Luiss Guido Carli di viale Romania, si terrà la terza edizione del Forum di medicina e informazione scientifica “Un Check-up per l’Italia” dal titolo “Vecchie e Nuove Dipendenze: da Alcol, Fumo e Droghe a Internet e Ludopatie”.

I giovani e le dipendenze: un tema attuale, preoccupante, segnato da un fattore sempre più pervasivo: la tendenza all’eccesso. Non più soltanto alcol, fumo e droghe, i giovani oggi sono sempre più a rischio di sostanze ugualmente insidiose e subdole, perché spesso sottovalutate, come Internet, gioco d’azzardo e social network. Se ne parlerà con l’obiettivo di capire cosa è cambiato rispetto al passato, quali sono le nuove modalità di consumo, come si è riciclata l’abitudine ad avere delle dipendenze.

Interverranno, tra gli altri, il direttore generale e il vice presidente dell’Università Luiss Guido Carli, rispettivamente Giovanni Lo Storto e Paola Severino; il dottor Gianni Letta; Antonio Polito, vicedirettore del Corriere della Sera; Raffaele Calabrò, Magnifico Rettore Campus Bio Medico di Roma; Giuseppe Novelli, Magnifico Rettore Università Tor Vergata di Roma; Eugenio Gaudio, Magnifico Rettore Sapienza Università di Roma; Franco Anelli, Magnifico Rettore Università Cattolica del Sacro Cuore. L’incontro sarà moderato dal giornalista Rai Duilio Giammaria.

Questi alcuni dati: il 47,3% di studenti tra i 14 e i 17 anni ha dichiarato di aver fatto uso di tabacco (di cui l’11,1% fuma abitualmente, il 20,2% ha provato a farne uso, il 13,9% è consumatore occasionale e il 2,1% è un ex-fumatore) mentre il 34,2% degli studenti ha riferito di aver utilizzato almeno una volta una sostanza psicoattiva illegale nel corso della propria vita. Per quanto riguarda il gioco d’azzardo, nel 2018 quasi 700mila minorenni hanno giocato almeno una volta.

Coniugare il rigore e l’autorevolezza scientifica con un linguaggio comprensibile a tutti è il senso dell’iniziativa organizzata dalla Fondazione Biagio Agnes presieduta da Simona Agnes, con il patrocinio del Senato della Repubblica, del Ministero della Salute, della Regione Lazio, del Pontificio Consiglio della Cultura, dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti.

“I nostri interlocutori privilegiati sono i giovani – ha dichiarato Simona Agnes – a loro ci rivolgiamo con la consapevolezza che siamo di fronte a messaggi di pericolo per i quali è necessario raggiungere una presa di coscienza e responsabilità collettive sull’importanza di istituire misure concrete per tutelare la salute dei ragazzi e contrastare fenomeni di dipendenza”.

In occasione della manifestazione il dottor Gianni Letta, Presidente del Comitato dei Garanti del Forum “Un Check-up per l’Italia”, consegnerà il “Premio Biagio Agnes Check-up Salute 2019” a due eccellenze della Salute in Italia: l’Università Cattolica del Sacro Cuore al Magnifico Rettore Franco Anelli, per il ruolo dell’Ateneo come struttura d’eccellenza internazionale per la ricerca scientifica e il dottor Giorgio Grani dell’Università Sapienza di Roma come giovane ricercatore Under 40, per sottolineare l’importanza dell’impegno delle nuove generazioni nell’ambito della Ricerca.

di Claudia Esposito