Capri Watch fashion & Accessories

La Folgore Massa affronta sfide decisive per la stagione

luigi_denza

Ciclo caldissimo per la Folgore, che dopo l’andata dei quarti di Coppa Italia in Sicilia si prepara ad un doppio scontro casalingo di fuoco. Nel giro di 5 giorni scenderanno in campo al Palatigliana di Sorrento il Casarano (seconda forza del campionato a -2 dai costieri) e Letojanni (retour match del torneo tricolore, decisivo per centrare l’obiettivo Final Four).

Il libero Luigi Denza fa il punto della situazione nella consueta conferenza stampa infrasettimanale.

In Coppa Italia è stata una sfida tra giganti: si affrontava Letojanni, forte di ben 8 vittorie su 10 gare stagionali. Partita intensa dove la squadra ha potuto testare il proprio livello, misurandosi alla pari contro uno tra i migliori 8 roster della Serie B.
“Era una sfida molto importante, perché il tabellone ci proponeva un match insidioso contro la capolista del girone H. Sapevamo di incontrare alcune difficoltà, abbiamo cercato di imporre un ritmo alto, a tratti ci siamo riusciti ma possiamo migliorare ulteriormente”.

Dopo un avvio un po’ contratto, c’è stato grande agonismo in ogni parziale. Entrambe le squadre hanno provato a forzare poiché le fasi difensive si sono rivelate subito molto solide.
“È stato fondamentale archiviare subito il primo parziale e resettare immediatamente. Il palazzetto di Letojanni non era altissimo per cui abbiamo faticato inizialmente a mantenere la palla bassa, ma poi ci siamo adattati e siamo andati avanti con concretezza. Resta soltanto il rammarico per il risultato finale”.

Un 2-3 che mantiene tutto in bilico per la gara di ritorno al Palatigliana. Partita in equilibrio fino all’11-11 nel tie-break, poi cos’e mancato per centrare il colpaccio?
“Forse soltanto un pizzico di cattiveria. Abbiamo il vantaggio di giocare il ritorno davanti al nostro pubblico, ed abbiamo l’obbligo di crederci fino in fondo”.

Sabato seconda partita di un ciclo caldissimo. Casarano sarà di scena a Sorrento per uno scontro al vertice dall’alto tasso tecnico. Che tipo ti partita servirà per conquistare un risultato positivo?
“Ci attende una partita complicata contro un roster ben attrezzato e competitivo. Non vediamo l’ora di scendere in campo, perché abbiamo voglia di riscattare l’unica sconfitta rimediata in campionato proprio contro i pugliesi alla prima giornata. Dovremo essere aggressivi fin dal primo punto, e contiamo tantissimo sul supporto del nostro pubblico, che sa sempre farsi sentire nelle gare più calde”.