Capri Watch fashion & Accessories

Il premier Conte: Pasqua e Pasquetta chiusi in casa

giuseppe-conte-coronavirus

Dovremo trascorrere Pasqua e Pasquetta chiusi in casa. Lo ha annunciato il ministro della Salute, Roberto Speranza e lo ha ribadito il responsabile della Protezione Civile Nazionale. Angelo Borrelli. E pochi minuti fa il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha confermato in conferenza stampa di aver firmato il nuovo decreto che prevede proprio la proroga delle misure per arginare il contagio da Covid-19 fino al prossimo 13 aprile.

“Se allentassimo le misure gli sforzi sarebbero vani. Mi dispiace personalmente che queste misure cadono a Pasqua, una festa tanto cara a noi italiani” ha detto il premier Conte. Poi ha spiegato che ci sarà “una fase 2, di allentamento graduale, che è la convivenza con il virus. Poi ci sarà la fase 3, l’uscita dell’emergenza, della ricostruzione, del rilancio”.

Ma non è scontato che la fase 2 inizi proprio il 14 aprile. “Non siamo nelle condizioni di dire che il 14 aprile allenteremo le misure. Quando gli esperti ce lo diranno, entreremo nella fase 2. In questo momento non siamo nella condizione di poter allentare le misure restrittive e alleviare i disagi e risparmiarvi i sacrifici a cui siete sottoposti”.