Gli assessori di Sant’Agnello, Piano e Meta pianificano un tavolo intercomunale per discutere i problemi legati al traffico

SANT’AGNELLO. Una strategia innovativa, delineata nel corso dell’ultimo summit tra gli assessori dei Comuni di Piano di Sorrento, Meta e Sant’Agnello.

 

“Il tavolo di confronto avrà carattere permanente e dovrà prefiggersi due fondamentali obiettivi, cioè il monitoraggio e la risoluzione delle problematiche inerenti al sistema traffico – spiega il vicesindaco di Piano di Sorrento, Salvatore Cappiello: – Sono certo che ne scaturiranno proposte innovative che sottoporremo al vaglio non solo dei nostri, ma anche degli altri Comuni della penisola sorrentina”.

 

L’idea è quella di limitare i disagi legati al traffico, conciliando prospettive ed esigenze dei vari centri della Costiera. A sottolinearlo è anche Antonino Castellano, assessore al corso pubblico di Sant’Agnello: “Si tratta di un primo fondamentale passo per iniziare a considerare la viabilità non solo dal punto di vista del singolo Comune, ma in una visione d’insieme che comprenda tutti i Municipi della penisola sorrentina. Sono certo che l’obiettivo potrà essere centrato – conclude l’esponente della giunta santanellese – grazie al clima di sereno e proficuo dialogo che si è instaurato tra gli assessorati comunali”.

Sul tavolo intercomunale della viabilità, l’ok è arrivato anche da Meta, dall’assessore Giuseppe Tito, secondo il quale “questa è l’occasione giusta per discutere, insieme seriamente, le problematiche relative alla mobilità in penisola sorrentina. Ben vengano queste iniziative – conclude l’assessore al Corso Pubblico della giunta guidata dal sindaco Paolo Trapani – L’auspicio è che, sulla scia di questa iniziativa, vengano promossi nuovi tavoli di confronto intercomunale su altre importanti tematiche come sicurezza e servizi sociali”.

RIPRODUZIONE RISERVATA