Capri Watch fashion & Accessories

Fedele (Atex): Iaccarino e Cuomo dovevano muoversi prima

sorrento-deserta-1

Il presidente di Federalberghi Campania e Penisola Sorrentina, Costanzo Iaccarino ha diffuso una nota con la quale attacca il Governo che ha previsto misure a sostegno delle aziende turistiche delle città d’arte, ma che non prende in considerazione le località balneari a montane. Una presa di posizione che ha incassato il sostegno anche del sindaco di Sorrento Sorrento, Giuseppe Cuomo, ma forse arrivata troppo tardi. È la tesi di Sergio Fedele, presidente Atex Campania Associazione Turismo.

“Ecco dunque arrivare la protesta del presidente di Federalberghi Iaccarino e del sindaco di Sorrento Cuomo sulla misura che il Governo ha deciso a favore di alcune città particolarmente colpite a livello economico dal Covid, ignorando completamente alcune località turistiche che vivono esclusivamente di turismo – sottolinea Fedele -. È semplice rivolgere una domanda diretta a Iaccarino, Cuomo e agli altri sindaci della penisola sorrentina: Dove eravate in questi mesi in cui Atex ha proposto e costantemente sollecitato al Governo e alla Regione l’identificazione delle Zone a Turismo Prevalente per definire in tali località turistiche misure straordinarie e immediate?”.

Il presidente di Atex associazione degli extralberghieri lamenta l’assenza di una strategia condivisa a livello territoriale. “La nostra voce è rimasta a livello locale totalmente isolata senza ricevere forza e condivisione da nessuno – aggiunge Fedele -. Né tantomeno da Federalberghi e dai comuni della penisola sorrentina. Per mesi abbiamo chiesto l’istituzione delle Zone a Turismo Prevalente per fronteggiare il dramma che colpirà località che vivono totalmente di turismo. Ed ora con ritardo enorme si svegliano coloro che avrebbero dovuto essere in prima linea in questa battaglia”.