Capri Watch - Fashion Accessories

Dimissioni di Pietro di Prisco, la lettera al sindaco Balducelli

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

MASSA LUBRENSE. Dopo che il sindaco lo ha sostituito in Giunta con Sergio Fiorentino, l’ormai ex assessore Pietro di Prisco ha deciso di dimettersi anche dalla carica di consigliere comunale di Massa Lubrense. I motivi che lo hanno spinto all’addio all’amministrazione di Massa Lubrense sono chiaramente espressi nella lettera indirizzata al primo cittadino Lorenzo Balducelli che pubblichiamo integralmente di seguito.

Al sig. Sindaco
Geom. Lorenzo Balducelli

Oggetto: Dimissioni del consigliere Pietro di Prisco.
Ben 650 preferenze mi hanno portato, con grande orgoglio, ad essere il quinto eletto alle elezioni del 30 maggio 2015 e quindi assessore del comune di Massa Lubrense. Con il plebiscito tributatomi, i cittadini hanno così deciso il ruolo che dovevo occupare all’interno della compagine di governo. Cittadini con i quali e per i quali ho lavorato ininterrottamente per due anni e mezzo; da Torca, o meglio da Crapolla a Marina del Cantone, passando per Massa e Marina di Puolo, non c’è stato luogo in cui non ho fatto un sopralluogo. Ed è proprio per il rispetto che nutro per i miei compaesani, che ho seriamente e lungamente meditato la mia seppur sofferta decisione di dimettermi, frutto non di un mero capriccio legato ad una carica, ma la risultante di una serie di circostanze e, non ultimo, di un profondo stato di disagio acuitosi con l’ultimo atto del Sindaco. Trovare la forza e il coraggio di compiere una scelta siffatta, che avrei dovuto fare già diversi mesi fa, per non risultare complice di una serie di situazioni che assolutamente non condivido, in particolare per quanto attiene ad altre deleghe, non è stato semplice e non lo è tuttora. Mi sono concentrato sulle mie deleghe portando avanti, con tutte le mie forze e competenze, quanto previsto nel programma per l’anno in corso, ma anche qui è stato come un muro di gomma: invano ho chiesto, sin dall’estate scorsa, la riorganizzazione dell’ufficio.
Sono stato l’unico assessore a contare, per oltre cinque mesi, su un organico praticamente irrisorio: una sola persona con ben quattro settori da gestire, quindi un unico funzionario al 25%, che, peraltro, si occupa anche dei rapporti con gli Enti, quali Gori, Telecom, Enel. Situazione più volte da me denunciata e che, nonostante la proposta di soluzioni, non ha avuto seguito, ma solo ampie rassicurazioni verbali a cui non è corrisposto nessun atto concreto che andasse nella direzione di velocizzare le complesse pratiche burocratiche per accelerare i lavori. In due anni penso di aver raggiunto risultati positivi in diversi settori, ma alla luce degli ultimi episodi verificatisi ed in particolar modo, in riferimento all’accordo apparso sul sito del comune in data 18 giugno 2015 in base al quale, trascorsi due anni e mezzo dall’insediamento dell’Amministrazione comunale, ci sarebbe stato un avvicendamento tra me e l’avv.to Fiorentino, “non ravvisandosi ragioni ostative o modificative rispetto al richiamato indirizzo politico”, credo che sia giunto il momento di prendere le distanze da una coalizione da me sempre sostenuta, anche quando era all’opposizione. Mi viene da chiedermi di quale tipo di accordo si trattasse e si sia trattato. Ricordo bene che l’accordo fu fatto in un determinato momento, ma le condizioni sono venute meno diversi mesi fa, quando in giunta si è annoverato un posto vacante che Lei, egregio Sindaco, ha ritenuto non assegnarmi.
Scelta che rispetto, ma non condivido, e ciò in relazione all’impegno, alla costanza ed alla dedizione con cui, nei due anni e mezzo ho servito il mio paese. Non mi sono mai sottratto agli impegni istituzionali che mi hanno visto anche in qualità di delegato del Sindaco stesso, a sostituirlo in Prefettura, nelle riunioni del Patto territoriale, nei rapporti con la Gori o con la Città metropolitana. Nonostante le mille difficoltà ho continuato a lavorare in maniera solerte perché la motivazione alla base del mio operato è sempre stato il raggiungimento degli obiettivi prefissati e penso di aver dimostrato in maniera concreta, a differenza di molti, che per me la politica è una passione. Ho rinunciato un anno e mezzo fa all’indennità, facendola confluire in un fondo per le progettazioni, visto che essendo un professionista, ritengo che la base per fare dei discreti lavori pubblici è avere una buona progettazione. Ho sacrificato spesso il lavoro, ho trascurato molto spesso la famiglia, ma oggi mi si toglie la dignità, l’orgoglio personale, l’entusiasmo: valori che non si possono calpestare. Oggi, più che mai, ho capito che il mio operato, in qualità di assessore, non solo non è stato apprezzato, ma non è stato proprio compreso, come, d’altro canto non è stato compreso lo sforzo che ha portato al conseguimento dei risultati raggiunti. La politica per me è una passione e come tale va svolta con entusiasmo, energia, ma anche serietà e competenza, sentimenti che oggi non avverto più e perciò non posso più continuare a svolgere il ruolo di rappresentanza richiestomi dai cittadini. In questo momento, il mio più grande rammarico va ai tanti cittadini per i quali non ho potuto risolvere dei problemi di cui mi avevano investito, ma ripeto, l’impegno politico è duro e le condizioni per poter lavorare con serenità e impegno sono finite.
Me ne vado con un forte senso di amarezza per i tanti interventi già programmati e che non sono riuscito a portare a termine, ma anche con la consapevolezza di aver dato il massimo in questo lasso di tempo. Due anni e mezzo spesi al servizio del paese e dei cittadini e lo testimoniano, oltre ai miei pronti interventi, in ogni angolo del paese, anche ed ancor oggi le svariate telefonate che ogni giorno ricevo per risolvere problemi nelle scuole, associazioni, enti.
Si allega il mio bilancio di mandato assessoriale (in numero di 5 fogli).
Massa Lubrense, 01/12/2017
Pietro Di Prisco

Bilancio assessoriale di metà mandato: dal 01 Giugno 2015 al 01 dicembre 2017.
Scuole
Elementare S.Agata “Cesaro”
• Sostituzione del pavimento esterno;
• Realizzazione di nuovi servizi igienici per realizzare la scuola dell’infanzia;
• Lavori di impermeabilizzazione della copertura d’ingresso;
• Manutenzione giardino esterno per alloggiamento giochi;
• Lavori di ampliamento aula infanzia.
Pulcarelli via Reola
• Lavori di impermeabilizzazione sopra la palestra, spogliatoi e sopra al laboratorio di scienze;
• Lucidatura pavimento ingresso;
• Eliminazione orinatoi da alcuni bagni.
Torca
• Sostituzione pavimento salone;
• Manutenzione area giochi esterna mediante livellamento pavimentazione;
• Disostruzione mediante espurgo della linea pluviale delle acque bianche.
Pastena
• Installazione di rete trasmissione dati alla scuola materna;
• Lavori di manutenzione del tetto;
• Livellamento pavimentazione esterna in asfalto divelta, manutenzione pavimento esterno in cotto e miglioramento illuminazione in alcune aule;
Monticchio
• Lavori di parte di impermeabilizzazione della scuola materna di Monticchio, rifacimento controsoffitto pericoloso in una delle aule, risanamento del cornicione nella zona d’ingresso, eliminazione di orinatoi che causavano cattivo odore.

Bozzaotra
• Ripristino di una nuova aula e una serie di interventi di manutenzione tra cui la pulizia del sottotetto da materiali di risulta ed escrementi di piccioni, installazione di reti per protezione dai piccioni, pulizia e aratura del giardino esterno;
• Iter burocratico per la realizzazione di nuovo solaio pericolante della sala ceramica scuola Bozzaotra e successivo rifacimento del solaio di copertura dei locali laboratorio.
Don Milani
• Riattivazione del parco giochi mediante la sostituzione di tutti i giochi ivi presenti (il parco era ormai chiuso);
• Pitturazione bagni materna, sistemazione aiuole esterne, realizzazione della tubazione esterna per scarico cappa per il problema atavico di odori di cibo in alcune aule, manutenzione canali di gronda.
Istituto San Paolo
• Riqualificazione di due aule per evitare che gli allievi facessero i doppi turni.
Progetti
• Progettazione impianti fotovoltaici sugli edifici di proprietà comunale finalizzati all’acquisizione del parere ambientale;
• Incarico di progettazione per realizzazione servizi igienici e autorimessa al piano interrato della scuola media Pulcarelli;
• Incarico di progettazione per estensione dell’impianto di videosorveglianza;
• Incarico di progettazione strutturale per i lavori di ripristino della sede stradale di via Caselle;
• Incarico di progettazione per diagnosi energetica e progettazione per l’efficientamento energetico della scuola media Pulcarelli;
• Progetto dell’impianto di pubblica illuminazione a risparmio energetico del tratto via IV-novembre – via Nastro D’oro (2 km di strada) donato dal sottoscritto al comune e di cui è stato già acquisito autorizzazione paesaggistica dalla soprintendenza.
• (Ho dato mandato all’ufficio di procedere con l’affidamento del progetto di adeguamento sismico della scuola Pulcarelli e del progetto per la regimentazione delle acque bianche via Massa Turro e zona S.Francesco, progetti per cui sono presenti i soldi stanziati da me con apposito fondo).

Illuminazione Pubblica
• Installazione di pali di pubblica illuminazione dove mancanti (via Partenope, via Pontone), illuminazione lavatoi Canale;
• Parere ambientale per illuminazione via La Cava e conseguente impianto d’illuminazione;
• Analisi proposta project financing per impianto di pubblica illuminazione – progetto smart city;
• Illuminazione parcheggio pubblico Corso S. Agata (sopra la farmacia);
• Sostituzione illuminazione sagrato della Chiesa Marina Lobra;
• Completamento impianto di illuminazione via Molini (zona Arorella) e via Colarusso;
• Completamento illuminazione via Sirignano (sotto al Pennino);
• Attivazione di tutto l’iter per la procedura di project financing della pubblica illuminazione, unica soluzione percorribile a mio avviso, in questo momento, per risolvere l’atavico problema dell’illuminazione pubblica nel nostro comune;
Asfalto Strade
• Via S. Rocco (primi 200 metri dal bivio Massa Turro), tratto di strada di fronte all’Isola Ecologica di Schiazzano, pavimentazione tratto via Deserto, pavimentazione tratto di piazza Termini;
• Via Casalvecchio, Traversa Petriere, Traversa Titigliano, tratto di via Pigna, manutenzione alla strada dissestata a seguito di alberi di pigna in via S.Nicola con rifacimento parziale di asfalto;
Pensiline
• Manutenzione di tutte le pensiline del territorio comunale e relativa pitturazione;
• Parere ambientale per l’installazione di nuova pensilina a via Leucosia e successiva installazione di nuova pensilina via Leucosia;
• Attivazione di tutto l’iter burocratico compreso l’autorizzazione paesaggistica ora all’esame della Soprintendenza per l’installazione della pensilina in via Nastro D’Oro.

Cimiteri
• Lavori di risanamento calcestruzzo ammalorato ai loculi del cimitero di S.Liberatore;
• Manutenzione scala cemento armato del cimitero di S. Liberatore.
Regimentazione acque bianche
• Lavori di canalizzazione acque bianche di una parte di via S.Maria della Neve;
• Lavori di disostruzione canalizzazione acque bianche via Luigi Bozzaotra – Discesa Pontescuro;
• Pulizie di 450 caditoie con espurgo, intervento mai realizzato nel nostro comune.
Manutenzione e riqualificazione
• Completamento lavori piazza di Monticchio con relativa progettazione;
• Riqualificazione del Pennino a Massa Centro con nuova pavimentazione e nuovo impianto di pubblica illuminazione;
• Riqualificazione fontana via Filangieri;
• Lavori di ripristino della fontana del Cerriglio e della relativa canalizzazione dell’acqua.
Manutenzione ordinaria del territorio
• Interventi, ancora in corso, di pitturazione di tutte le ringhiere del territorio;
• Apposizione di pietre divelte sia in piazza Largo Vescovado che al Corso S.Agata;
• Ripristino pavimentazione via Mortella;
• Lavori di manutenzione muretto di delimitazione carreggiata via Nicola Pacifico;
• Manutenzione pavimentazione belvedere di via IV novembre;
• Ripristino sentiero via Recommone;
• Ripristino pavimentazione via C. Colombo;
• Ripristino e riapertura al transito pedonale di traversa Titigliano chiusa da 7 anni;
• Nuova ringhiera via Nula;
• Realizzazione di nuovo parapetto parco giochi Villaggio Casa e acquisto di due casette al parco giochi Villaggio Casa e scuola Pastena;
• Nuova ringhiera via Nastro D’Oro;
• Eliminazione pietre discesa Pontescuro (zona parcheggio Monticchio);
• Redazione adempimenti per parere ambientale parcheggio via Mortella;
• Manutenzione ringhiere aiuole piazza Torca e relativa pitturazione;
• Installazione di parapetto in legno per circa 150 metri sentiero via Crapolla;
• Manutenzione muretti Marina di Puolo (di cui presentai interrogazione quand’ero all’opposizione);
• Manutenzione cubetti di porfido divelti (marciapiedi corso Sant’Agata e via Nastro Azzurro);
• Posa in opera di nuovi cestini dei rifiuti;
• Manutenzione scala in legno zona San Liberatore;
• Manutenzione alle pietre divelte di via Colli Acquara;
• Manutenzione muretto crollato a via Puolo e apposizione di pietre divelte lungo via Puolo.
Bandi
• Partecipazione al bando per l’efficienza energetica indetto dal Ministero dello sviluppo economico il 28/05/2015 mediante procedura tramite ME.PA. per realizzare nuovo impianto termico scuola media Pulcarelli;
Interfaccia con Enti
• Interfaccia con Enel per sostituzione cassette divelte territorio comunale, eliminazione palo in cemento armato via Partenope, via Nastro Azzurro, Villaggio Casa, proposta d’intervento per interrare la cabina elettrica Largo Argentina;
• Interfaccia con Gori per interventi di ripristini stradali e installazione nuove fogne;
• Incontri al comune di Sorrento per FESR agricoltura 2014 – 2020;
• Apertura di uno sportello settimanale in materia di fondi comunitari;
• Protocollo d’intesa con altri comuni della Penisola Sorrentina per progetto bike sharing (delibera di giunta n.49 del 2016) e vari incontri alla città Metropolitana.

Massa Lubrense, 01/12/2017 Pietro Di Prisco