Depuratore e fogne, Grande Onda scrive a De Luca

depuratore-punta-gradelle3

L’entrata in funzione del depuratore di Punta Gradelle e l’adeguamento della rete fognaria: sono le richieste avanzate ai sindaci del comprensorio peninsulare ed al governatore Vincenzo De Luca dalla Grande Onda, il movimento civico nato a luglio per dire basta all’inquinamento marino in penisola sorrentina.

Si tratta di istanze che fanno parte di un documento tecnico che nei giorni scorsi è stato inoltrato agli amministratori pubblici di Sorrento e dintorni e che martedì pomeriggio sarà sottoposto all’assessore regionale all’Ambiente, Fulvio Bonavitacola.

Nel testo particolare attenzione è riservata all’impianto di depurazione di Punta Gradelle che, stando a quanto trapelato nelle ultime settimane, dovrebbe entrare in funzione a dicembre di quest’anno. Sul punto sono tre le richieste avanzate dalla Grande Onda alla Regione e alla Gori, la società consortile che gestisce le risorse idriche in penisola sorrentina. Prima fra tutte è la pubblicazione di un cronoprogramma che indichi lo stato dei lavori di completamento del depuratore.