Capri Watch, fashion accessories

Dal sito Arpac sparisce l’inquinamento dal mare di Vico Equense

arpac

VICO EQUENSE. Nei giorni scorsi l’Arpac ha reso noti i dati relativi alla qualità del mare della costiera sorrentina rilevata grazie ai campioni prelevati a metà mese. Analisi che hanno evidenziato il rientro nei parametri di legge – rispetto ai test effettuati ad aprile – del tratto di costa della spiaggia del Purgatorio, a Meta.

Allo stesso tempo l’Agenzia regionale per la protezione ambientale della Campania evidenziava criticità relative al mare di Vico Equense. Nello specchio di acqua tra Santa Maria del Toro e la spiaggia di Seiano il 15 maggio sono stati prelevati due campioni dai tecnici ed uno di essi ha dato risultati oltre la norma sia per quanto riguarda gli enterococchi intestinali (238 su un massimo di 200) che per l’escherichia coli (1013 su 500) tanto la zona veniva giudicata non adatta alla balneazione..

Oggi, a distanza di qualche giorno, la sorpresa. Di quei dati non c’è nessuna traccia sul sito dell’Arpac. I valori anomali sono stati completamente rimossi ed il prelievo in questione evidenzia risultati abbondantemente entro i limiti. Comprendiamo che un errore possa essere commesso, però ci aspetteremmo una nota dell’Agenzia regionale che spieghi l’accaduto e non un maldestro tentativo di nascondere il tutto come si rileva dalle foto che pubblichiamo inviateci da Laura Cuomo de La Grande Onda la quale aveva, come noi, rilevato che l’Arpac aveva giudicato quel tratto di mare non balneabile.

analisi-mare-vico-15519 analisi-mare-vico-15519-1 analisi-mare-vico-15519-2 analisi-mare-vico-3