Corsi di musica per i più piccoli: al via i percorsi didattici organizzati dal centro studi “Augusta Coen”

Listener-1

VICO EQUENSE. Lunedì 22 settembre all’hotel Aequa si terrà la presentazione di tutti i percorsi didattici organizzati dal centro studi “Augusta Coen”.
Bambini di pochi mesi d’età potranno vivere un primo approccio con la musica accompagnati da esperti che svilupperanno un percorso sonoro e percettivo.

Si tratta del nuovo corso organizzato dal centro studi musicali “Augusta Coen”, diretto dalla maestra Antonia Tortora, dal titolo “La musica giocata” che vanta la partecipazione di Sabrina Simoni, nota a livello nazionale e internazionale come direttrice del Piccolo coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano di Bologna. Saranno percorsi innovativi dove suono, giochi vocali e ritmo diventeranno musica dal vivo, integrati da percorsi a tavole sensoriali per tracciare e potenziare itinerari di apprendimento.

Si chiama “Moltiplicanto”, invece, il corso sempre a cura di Sabrina Simoni, nato dalla rielaborazione del suo libro e cd, che coniuga vocalità, movimento e il sapere logico-matematico. Entrambi verranno presentati lunedì 22 settembre alle 18 presso l’hotel Aequa, a Vico Equense, nell’ambito di una manifestazione in cui si parlerà di tutti i percorsi didattici offerti dalla scuola musicale tra cui i laboratori di propedeutica per i più piccoli, il piccolo coro “Giulia Cannavale”, l’attività di musicoterapia e i corsi organizzati in convenzione con il Conservatorio di musica “Martucci” di Salerno.

Tra questi il canto classico e moderno, il violino, il violoncello, la chitarra classica e moderna, il pianoforte e la tastiera, i corsi amatoriali, le materie complementari quali solfeggio, armonia e composizione, video-scrittura musicale.

vico-nocelli“Quest’anno abbiamo ampliato l’offerta formativa – spiega la direttrice Antonia Tortora – istituendo i corsi pre-accademici in convenzione con il Conservatorio statale di musica di Salerno. I corsi cominceranno ad ottobre ed è possibile iscriversi già da ora”. Pochi giorni fa gli alunni della scuola, inoltre, hanno vissuto un’esperienza musicale stando a stretto contatto con la natura e con gli animali. Insieme alla loro insegnante, si sono recati presso il centro “Ali nel vento” a Nocelle. Falconieri, rapaci, voli a picco sul mare, qualche carezza agli animali hanno caratterizzato una giornata in cui i membri del piccolo coro “Giulia Cannavale” hanno intonato melodie immersi in uno scenario unico.