Capri Watch - Fashion Accessories

Arrestate 15 persone per furti di auto tra Napoli e provincia

attrezzi-furti-auto

I carabinieri della compagnia Napoli Centro dalle prime ore della mattina stanno dando esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Napoli su richiesta della locale Procura della Repubblica nei confronti di 15 indagati ritenuti appartenenti a un gruppo criminale attivo tra Napoli e provincia dedito ai furti, riciclaggio e ricettazione di autovetture.

I reati contestati riguardano l’associazione per delinquere ed il furto aggravato, ma anche il riciclaggio e la ricettazione. In base alle risultanze investigative il giudice per le indagini preliminari ha disposto 11 custodie cautelari in carcere e 4 ai domiciliari.

Nel corso dell’indagine i militari dell’Arma hanno documentato 77 episodi tra furti e tentati furti di autovetture, arrestato in flagranza 16 persone, restituito ai proprietari 29 veicoli e sequestrata una consistente quantità di materiale ed attrezzature utilizzato per lo scasso e la manomissione delle centraline elettroniche delle vetture. Il giro d’affari complessivo della banda sgominata si aggirava sui 300mila euro al mese, con 3-4 auto rubate mediamente ogni notte.

Il blitz scattato stamani può essere messo in relazione con il recente fermo avvenuto all’interno della galleria “Santa Maria di Pozzano”, a Vico Equense, di quattro persone trovate in possesso proprio delle famigerate apparecchiature per manomettere le centraline elettroniche delle auto insieme ad arnesi utilizzati per scassinare le serrature delle stesse vetture. In quel caso i carabinieri della stazione e della compagnia di Sorrento identificarono e denunciarono quattro pregiudicati del napoletano, due dei quali già noti alle forze dell’ordine proprio per furti di auto.