Andrea Savino ricordato alla libreria Tasso

IMG_1866-0.JPG

SORRENTO. “Finalmente posso leggere senza occhiali”. Commovente ricordo di Andrea Savino ieri sera alla libreria Torquato Tasso di piazza Lauro. Tanti amici riuniti per un incontro dedicato tutto ad Andrea, recentemente scomparso. Stefano Di Mauro, Francesco Pinto, Elio Angrillo: tutti hanno esaltato la figura di un uomo che ha dedicato la sua vita alla cultura e agli altri. Andrea il suo sapere non lo faceva pesare, anzi lo metteva a disposizione degli altri. Come ha ricordato Francesco Pinto già al liceo, dove emergeva metta la sua cultura, lui passava le versioni a tutti anche quando i testi da tradurre erano quattro. Ricordi, applausi. E poi la frase che Andrea dedico alla libreria e che meglio di tutte lo descriveva: “mi sono innamorato di te perché non avevo nulla da leggere”.