Capri Watch - Fashion Accessories

Analisi Arpac, il sindaco ordina il divieto di balneazione a Vico Equense

prelievi-arpac

VICO EQUENSE. I prelievi sono stati effettuati lo scorso 3 settembre ed evidenziano la presenza di agenti inquinanti nel tratto di mare compreso tra “Santa Maria del Toro e la spiaggia di Seiano”. I test eseguiti presso i laboratori dell’Arpac mostrano che nel punto di prelievo individuato com “Vico Equense” gli enterococchi intestinali sono pari a 6 volte il valore limite (1.298 contro 200), mentre per l’escherichia coli siamo 4 volte oltre la soglia massima (2005 su 500).

Per questo motivo il sindaco Andrea Buonocore ha emanato un’ordinanza che impone il divieto di balneazione nell’area. Come accaduto a Sorrento il provvedimento potrà essere revocato appena saranno diffusi i risultati delle controanalisi che i tecnici stanno eseguendo e che potrebbero arrivare già nella giornata di domani.

Nessuno stop ai tuffi, invece, nella zona di Punta San Francesco, a Sant’Agnello. In questo caso è stato rilevato lo sforamento solo per quanto riguarda l’escherichia coli (1013 su un massimo di 500). L’Arpac si è limitata a giudicare lo specchio di mare individuato nel tratto “da 250 metri scogliera ridosso imbarcazioni a Scogliera Parco dei Principi” come un’area dove la balneazione è sconsigliata per cui il sindaco Piergiorgio Sagristani ha evitato di vietare i bagni in attesa dei nuovi test.