Capri Watch - Fashion Accessories

Al via il collaudo degli impianti del depuratore di Punta Gradelle

depuratore-punta-gradelle3

VICO EQUENSE. Sarà attivata lunedì la linea elettrica a servizio dell’impianto di depurazione di Punta Gradelle. Sarà così possibile, già dalla prossima settimana, dare il via ai collaudi per verificare il corretto funzionamento dei macchinari.

Si tratta di un passo avanti decisivo per il completamento della struttura chiamata a trattare i liquami della penisola sorrentina – con l’eccezione di Massa Lubrense – e che, quando sarà a pieno regime, contribuirà in maniera decisiva a migliorare la qualità delle acque di balneazione.

“Entro giugno il depuratore dovrebbe entrare in funzione – fanno sapere i tecnici – tenendo presente, però, che vi sarà una fase di collaudo della durata di un anno”. Quindi perché l’impianto divenga operativo al 100% bisognerà attendere l’estate del 2018.

Intanto, da qualche giorno, è già attivo un meccanismo di trattamento preliminare che prevede la grigliatura automatica grossolana e quella fine. I rifiuti più solidi provenienti dai Comuni della penisola non finiscono più in mare, dunque, ma vengono bloccati dall’impianto. Al momento, con gli alberghi chiusi, il sistema consente di separare 10 quintali di materiali grossolani al giorno.

Nelle prossime settimane dovranno giungere a termine anche i tre interventi ancora in corso nel cantiere: la realizzazione del canale di scarico che, attraverso un sistema di tubi e vasche, convoglierà le acque depurate e quelle meteoriche verso Punta Gradelle, il completamento dell’impianto di climatizzazione e l’ultimazione dei canali attraverso cui i liquami di Sorrento e dintorni entreranno nel depuratore.